Ha inizio il Revolution Camp 2022 a Tarquinia

NewTuscia – TARQUINIA – Torna il Revolution Camp, il campeggio studentesco più grande del Paese. Apertura col Consigliere Panunzi, primo evento con Landini.

È  iniziato ufficialmente ieri il Revolution Camp, il campeggio studentesco più grande del Paese. Ad organizzare i 13 giorni di eventi, dibattiti, musica e cultura la Rete degli Studenti Medi e l’Unione degli Universitari, le organizzazioni studentesche più importanti del Paese. Fino all’8 agosto studenti e studentesse da tutta Italia si ritroveranno a Tarquinia, ospitando iniziative con personaggi della cultura e della politica e organizzando un Festival musicale con Tutti i Fenomeni,  Modena City Ramblers, Queen of Saba e Laila al Habash.

Il 27 Luglio, primo giorno di campeggio, c’è stata l’apertura della manifestazione col Consigliere Regionale Panunzi. Ad aprire gli eventi, invece, ieri il dibattito col Segretario Generale della Cgil Maurizio Landini davanti a trecento studenti e studentesse. Tra i prossimi ospiti di iniziative Enrico Letta, l’Europarlamentare Brando Benifei, i parlamentari Zan, Fratoianni, Mauri, Scotto e la Deputata Braga.