Progetto di qualificazione diagnostica presso l’ospedale di Acquapendente

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – “A partire dal mese di ottobre al via progetto di qualificazione diagnostica presso l’Ospedale di Acquapendente”.

A comunicarlo la Direttrice Generale della ASL Viterbo Daniela Donetti “Al termine dei lavori necessari all’adeguamento dei locali”, sottolinea, “verrà posizionata ed entrerà in funzione una nuova Tac multistrato di ultima generazione. In tutto e per tutto analoga a quella già funzionante presso la struttura sanitaria Andosilla di Civitacastellana, consentirà alla struttura l’acquisizione di immagini veloci di migliore qualità, più facilmente interpretabili, con la possibilità di ricostruzione di immagini multiplanari di risonanza nonché di immagini tridimensionali. Garantiremo un incremento di comfort del paziente secondo una logica progettuale iniziata nel mese di Marzo con la dotazione presso la struttura sanitaria di Montefiascone di due mammografi mobili e di un fisso. Un mese prima della progettualità aquesiana verrà potenziata quella di Belcolle con un mammografo fisso. L’investimento globale su queste grandi apparecchiature sfiora il milione di Euro”.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21