NewTuscia – VITERBO – Appresa la notizia della morte del Prof. Agostino Moscatelli, il Vescovo Lino, a nome dell’intera nostra comunità ecclesiale, invoca dal Signore Risorto la pace eterna per lui e la consolazione del cuore per la moglie Maria Cristina, i figli Stefano e Francesco e le loro famiglie.

Cresciuto e formato nella spiritualità dell’Azione Cattolica e della FUCI, il Prof. Agostino è stato protagonista della vita ecclesiale e civile del nostro territorio, maestro convinto e appassionato nella formazione di un laicato maturo e impegnato, capace di dare il proprio specifico contributo alla missione ecclesiale.

Oltre alla sua professione di insegnante, all’interno della Diocesi e della sua Parrocchia, come pure nell’Azione Cattolica a livello locale e nazionale, ha avuto delicati ruoli di responsabilità, che ha sempre portato avanti con umiltà, dedizione e spirito di servizio.

Per diverso tempo presidente dell’Azione Cattolica diocesana, Presidente del Meic, dello Studiolo e del Consiglio diocesano dei laici, si è speso fino all’ultimo con generosità e amore.

È stato anche molto attento alla cura delle vocazioni sacerdotali, come docente volontario di chimica nel liceo classico del Seminario e in seguito come Presidente e socio del Serra Club.

Quella di Agostino era una presenza costante in ogni iniziativa che riguardasse la vita della Diocesi.

La sua fede profonda ha sempre sostenuto il suo cammino, anche in questi mesi di sofferenza e di malattia. E pure di fronte a questa ultima prova non ha mai perso la serenità, ma ha accolto tutto abbandonandosi fiducioso nelle mani di Dio.

Grazie, Signore, per il Prof. Agostino!

Grazie per la sua testimonianza!

Grazie per avercelo donato!

Don Luigi Fabbri

Vicario Generale