Freaks Out con Giorgio Tirabassi, Giancarlo Martini e Massimiliano Sturiale

Venerdì 15 luglio in programma il film di Gabriele Mainetti e la consegna del premio “I mestieri del cinema”

NewTuscia – VITERBO – Penultimo e atteso appuntamento con la diciannovesima edizione del Tuscia Film Fest.

Venerdì 15 luglio (ore 21.15) in programma Freaks Out di Gabriele Mainetti e la consegna del premio I mestieri del cinema “Martino Morucci”.

Saranno in piazza San Lorenzo per presentare l’opera due dei protagonisti – Giorgio Tirabassi e Giancarlo Martini – e lo scenografo Massimiliano Sturiale che grazie al film si è aggiudicato il David di Donatello per la migliore scenografia e che riceverà il premio I mestieri del cinema, istituito nel 2022 in ricordo di Martino Morucci, uno dei fondatori e promotori del Tuscia Film Fest.

Il riconoscimento verrà assegnato annualmente a un professionista del grande schermo scelto tra le categorie degli scenografi, direttori della fotografia, montatori, costumisti, location manager, fotografi di scena, direttori di casting, ecc… che ha contribuito alla realizzazione e al successo di uno dei film italiani della stagione cinematografica inserito nel programma della manifestazione.

Opera seconda di Gabriele Mainetti (Lo chiamavano Jeeg Robot) e ambientata in parte nella Tuscia tra la Faggeta di Soriano nel Cimino e Piazza San Lorenzo a Viterbo (dove è stata girata la spettacolare sequenza del bombardamento), Freaks Out è un film di avventura che unisce immaginazione e storia e narra le vicende di quattro freaks – Matilde, Cencio, Fulvio e Mario – che lavorano nel Circo Mezzapiotta di Israel in una Roma occupata dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.

Il Tuscia Film Fest si concluderà sabato 16 luglio con una serata speciale.

L’attore, conduttore e scrittore Flavio Insinna, infatti, sarà in arena per ricevere il premio Pipolo Tuscia Cinema 2022 e per presentare al pubblico il suo ultimo romanzo Il gatto del Papa.

L’incontro si concluderà con un ricordo di Gigi Proietti (del quale Insinna è stato uno degli allievi più popolari) e con la proiezione di Io sono Babbo Natale di Edoardo Falcone, ultima interpretazione cinematografica del grande attore romano scomparso nel 2020.

Al termine della presentazione libro è previsto il firmacopie da parte di Flavio Insinna. Chi acquisterà in prevendita il volume avrà diritto all’ingresso omaggio in arena.

La prevendita dell’evento è disponibile sul sito www.tusciafilmfest.com e a Viterbo presso il Museo Colle del Duomo in piazza San Lorenzo e il Museo dei Portici in piazza del Plebiscito (ogni giorno dalle ore 10 alle ore 19).

La biglietteria dell’arena apre ogni sera alle ore 19.30 in Piazza della Morte.