Summer School, oggi è la volta di Vittorio Sgarbi

NewTuscia – SUTRI – Proseguono i lavori nella seconda giornata della Summer School in studi europei e internazionali “Italia, Francia e Spazio euromediterraneo. Dal lungo Ottocento all’Unione europea” che, nella giornata di martedì 12 luglio, ha visto alternarsi nelle sale di Villa Savorelli i primi due Workshop con la partecipazione di docenti provenienti da vari atenei italiani e francesi.

Oggi, mercoledì 13 luglio, la scuola estiva diretta da Sante Cruciani, docente di Relazioni Internazionali dell’Università degli studi della Tuscia, propone un’intensa giornata di lavoro, a partire dalla mattinata in cui dalle 9:30 Giovanna Tosatti (Università della Tuscia) modererà il panel su “Questioni di genere, movimenti giovanili, rappresentazioni culturali tra Europa e Mediterraneo”, con gli interventi di Barbara Meazzi (Université Côte d’Azur), Catia Papa (Università della Tuscia) ed Eleonora Guasconi (Università di Genova).

Alle 15 poi, sempre nel prestigioso contesto di Villa Savorelli, l’attesissimo appuntamento con la lectio ideata in esclusiva per la Summer School dall’on. Vittorio Sgarbi, sindaco di Sutri e docente d’eccezione per l’incontro di Public History del ciclo “La summer school incontra i cittadini di Sutri. Dialoghi italo-francesi tra storia, politica, cultura, comunicazione” su L’immagine dell’Europa e del Mediterraneo nell’arte moderna e contemporanea.

La lezione partirà dal mito di Europa nell’arte antica per poi arrivare all’Europa e al Mediterraneo nell’arte moderna e contemporanea, come solo le parole e le idee di Vittorio Sgarbi sanno fare. L’incontro sarà presieduto da Lillo Di Mauro, Vicesindaco di Sutri, con gli interventi di Sante Cruciani e Maurizio Ridolfi, nel doppio ruolo di rappresentanti dell’Università della Tuscia e del Centro Studi Europei e Internazionali.

Dalle 17 alle 19 proseguiranno poi i gruppi di lavoro della Summer school, con un focus su “Italia, Francia e spazio euromediterraneo dalla guerra fredda al Trattato di Maastricht”: a presiedere il dibattito tra borsisti e dottorandi sarà Elena Calandri dell’Università di Padova, che modererà il panel che vede coinvolti anche Daniele Pasquinucci (Università di Siena), Jean-Pierre Darnis, (Université Côte d’Azur), Dieter Schlenker e Gherardo Bonini (Archivi Storici dell’Unione Europea).

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21