Ballottaggio. Sinistra per Viterbo: “Auguriamo fin d’ora buon lavoro alla futura amministrazione”

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. Sinistra per Viterbo ha sempre proposto dei contenuti politici e un’idea di città semplici e radicali (cioè che vanno alla radice delle cose). Sulla tutela del territorio e dei centri storici, sulla gestione pubblica dei beni comuni, sul rilancio delle attività culturali e la centralità dei diritti sul lavoro, esprimiamo una prospettiva del tutto alternativa alle posizioni delle due candidate a sindaco che si confronteranno al ballottaggio – figlie entrambe, sebbene con sfumature diverse, di una cultura politica trasformista e improntata all’idea del cittadino come “utente” e della città come “impresa” di servizi.

Per noi invece il cittadino è chi in città vive e lavora: dal dipendente del commercio pagato al nero, al lavoratore agricolo sfruttato dai suoi “caporali”; dal negoziante che vede il centro storico svuotato a favore dei mille centri commerciali periferici, fino allo studente o all’operatore culturale o del turismo, alle prese con bandi e progetti svilenti e di scarsa qualità. Quale che sia il risultato del ballottaggio, auguriamo fin d’ora buon lavoro alla futura amministrazione.

Sinistra per Viterbo, con Carlo D’Ubaldo, continuerà a portare avanti le sue battaglie d’opposizione, per una città più sociale, verde, democratica e solidale.Sinistra per Viterbo – per Carlo D’Ubaldo