A Viterbo consegna Credenziali del Pellegrino per il Cammino di Santiago di Compostella

NewTuscia – VITERBO – Ieri, nell’antica e suggestiva chiesa di San pellegrino nel centro storico di Viterbo, alla presenza di un nutrito gruppo di Pellegrini di diverse nazionalità europee, si è tenuta la consueta celebrazione della Benedizione dei Pellegrini della Bisaccia e del Bordone. Dopo il rito della benedizione, alcuni pellegrini in partenza per uno dei cammino che portano a Santiago de Compostela in Spagna, hanno ricevuto dal diacono Vincenzo Mirto il Passaporto del pellegrino o, come comunemente viene chiamato, Credenziale del Pellegrino Jacobeo. La credenziale è un documento che identifica il pellegrino, la sua condizione e la sua intenzione a intraprendere un pellegrinaggio con la sola motivazione religiosa e fin dal medioevo coloro che partivano per mete di pellegrinaggio chiedevano e ottenevano una lettera di presentazione. Oggi la credenziale viene rilasciata da una struttura religiosa o civile, che si assume la responsabilità dello “status di pellegrino” di colui che ne fa richiesta.

Le credenziali per il cammino Jacobeo vengono rilasciate a Viterbo solo dall’ Associazione Amici della Via Francigena e sono tra quelle ufficiali e riconosciute dall’ oficina de acogida al peregrino (Ufficio del Pellegrino) di Santiago di Compostela per ritirare la Compostela, il certificato donato solo a coloro che hanno compiuto un cammino fino alla tomba dell’apostolo San Giacomo. La credenziale inoltre ha lo scopo di dimostrare, attraverso le date e i timbri raccolti lungo il cammino, che il pellegrino ha percorso almeno 100 km a piedi o 200 km in bici.

La credenziale che viene consegnata a Viterbo è la stessa che rilascia la Confraternita di San Jacopo di Compostella di Perugia, antica e prestigiosa confraternita che ha come finalità di promuovere il culto dell’Apostolo Giacomo, dare accoglienza e assistenza spirituale e materiale ai pellegrini lungo la Via Francigena e sul Cammino di Santiago e formare spiritualmente i propri confratelli.

Da oggi, tutti coloro che desiderano percorrere il Cammino di Santiago di Compostela possono chiedere la “charta peregrini” all’Associazione Amici della Via Francigena in Via San Pellegrino 49, durante l’orario di apertura o compilando il modulo all’interno del sito www.amicidellaviafrancigenaviterbo.com.

Daniela, Volontaria AVFV

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21