NewTuscia – ROMA – Il Prefetto di Roma, in accoglimento dell’ istanza presentata dalla Regione Lazio, di cui l’Università Agraria non conosce il contenuto, riunirà nei prossimi giorni la stessa Università, il Comune di Civitavecchia e la Regione Lazio in un tavolo per discutere sul futuro in merito all’attuale situazione dell’ente.

Certamente è da sottolineare come il Prefetto non abbia alcuna competenza materiale e giuridica sia sul tema degli Usi Civici che sulla gestione della stessa Università Agraria, per effetto di legge divenuta Ente di diritto privato, ma è in ogni caso fondamentale ed importante che si sia  finalmente giunti alla determinazione della necessità di un tavolo di concertazione e confronto gestito da un Soggetto terzo ed imparziale come il Prefetto di Roma.

L’Università Agraria di Civitavecchia accoglie quindi l’invito e contribuirà ai lavori in maniera fattiva e leale, previa acquisizione della nota della Regione Lazio.

Dichiarazione di Damiria Delmirani, presidente dell’Università Agraria di Civitavecchia