Volontariato, Canepina a Cipro per la conclusione del progetto WIVAS

NewTuscia – CANEPINA – Si è svolto nei giorni scorsi a Cipro, nella città di Dherynia, il meeting conclusivo del progetto WIVAS (Working for innovative volunteering and solidality), finanziato dall’Unione Europea attraverso i programmi Europe for Citizens ed Erasmus+ e finalizzato a promuovere l’incontro tra cittadini di diversi paesi europei per favorire scambi di conoscenze, buone pratiche e progetti comuni sui temi del volontariato e della solidarietà.

Il Comune di Canepina fa parte del network di città e associazioni europee coinvolte, provenienti, oltre che dall’Italia, anche da Bulgaria, Finlandia, Francia, Grecia, Lituania, Malta, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovenia, Spagna, Ungheria, più Albania e Serbia in qualità di paesi che hanno avviato le procedure d’ingresso nella UE. Oltre a Canepina, figurano nella rete altri quattro comuni della Tuscia: Gallese, Vallerano, Vignanello e Soriano nel Cimino. La società ACe20 di Orte, specializzata in progettazione europea per enti pubblici e privati, ha fornito il supporto organizzativo al comune cipriota di Dherynia.

WIVAS è un progetto avviato nel 2018 e sviluppato attraverso incontri periodici tenuti in questi anni in Italia, Ungheria, Malta, Slovenia e infine Cipro, in cui i rappresentanti delle varie realtà partecipanti, attraverso incontri, workshop e attività pratiche, si sono confrontati per trovare un terreno comune e soluzioni condivise per le azioni locali di volontariato e solidarietà. Temi, questi, considerati di elevato valore civico da parte dell’Unione Europea.

“Siamo molto soddisfatti di far parte della rete del progetto WIVAS – commenta il sindaco di Canepina, Aldo Maria Moneta – in quanto per la comunità canepinese è un onore e una grande opportunità poter incontrare realtà di tutta Europa per confrontarsi su temi fondamentali per la convivenza tra popoli e persone. Grazie a tutti i partner che hanno reso possibile questo progetto, con il quale accresciamo sempre di più la consapevolezza di essere cittadini europei. Come amministrazione comunale continueremo a essere pronti a cogliere le opportunità di incontro, crescita e scambio di esperienze che arrivano dall’Unione Europea“.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21