Chiusura campagna elettorale Carlo D’Ubaldo

NewTuscia – VITERBO – Una serata di discussione, impegno, lotta e jazz. Ieri sera, 8 giugno, nella splendida cornice di piazza del Gesù, Sinistra per Viterbo è scesa in piazza per festeggiare la sua campagna elettorale, a due giorni dalla chiusura. Un evento molto partecipato, con il jazz del quartetto Araceli-Iacopini e due brevi interventi teatrali di Pietro Benedetti, e che ha visto alternarsi ai microfoni candidati e rappresentanti dei movimenti per l’acqua pubblica. Hanno concluso la serata il candidato a Sindaco Carlo D’Ubaldo, che ha ribadito le nostre priorità (lavoro, ambiente, beni comuni) e la nostra idea di amministrazione – incentrata sulla partecipazione democratica, sulla riqualificazione della città e sulla priorità del lavoro e dei diritti sociali e civili – e il vicepresidente della Sinistra Europea Paolo Ferrero, che ha sottolineato l’importanza a livello nazionale e globale di una svolta davvero di sinistra che parta dai territori. In un momento storico drammatico, segnato da preoccupazioni crescenti sull’ambiente, sulla pace, sulla democrazia e sui diritti, è più che mai urgente che anche Viterbo torni a dotarsi di forti anticorpi democratici.

È stata una piazza come piace a noi, nel pieno centro storico, con musica dal vivo, bambini che giocano vicino alla fontana, donne e uomini che discutono di politica e fanno politica.

Il 12 giugno torniamo a fare qualcosa di sinistra.

Votiamo Sinistra per Viterbo – Carlo D’Ubaldo Sindaco

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21