Acquapendente ha celebrato il centenario della nascita di Enrico Berlinguer

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Acquapendente ha celebrato il centenario della nascita di Enrico Berlinguer. Tra il capo evento (mostra fotografica sotto il loggiato comunale)e la coda (appuntamento conviviale allietato dagli Sbronzi di Riace) c’è stato “il più bello nel mezzo”.

“Ci troviamo”, ha sottolineato il coordinatore dell’iniziativa Tolmino Piazzai, “nella location Cinema Olympia. Che nell’oramai lontano 17 Dicembre 1967 ospitò proprio lo statista. Ci lasciò due frasi ancora molto moderne “Per rinnovare l’Italia” e “Per cambiare il mondo”. Ispirazioni ideali a chiosa di una manifestazione che grazie all’aiuto di molti compagni locali è stata ricostruita fotograficamente e racchiusa in un opuscolo”. Ospite d’onore Ugo Sposetti responsabile a livello nazionale dell’Associazione che porta proprio il nome dell’indimenticabile Comandante : “Fù idea della Direzione Nazionale dei Democratici di Sinistra”, sottolinea, “costituire qualche cosa con lo scopo di valorizzare il patrimonio nato e cresciuto con la storia del PCI,PDS, DS nonché di salvaguardare il patrimonio immobiliare che faceva capo al Partito stesso. Relazionarci e svilupparci come oggi è momento per approfondire la ricerca storica e culturale della sinistra riformista italiana ed europea. Siamo partiti con raggruppare in un unico coordinamento le Fonazioni a livello nazionale per poi sentire l’attuale necessità di costituire una rete nazionale per sviluppare tre iniziative condivise: 1) Salvaguardia e tutela del patrimonio; 2) Rapportarci con le altre Fondazioni che si richiamano al centrosinistra ed ai sindacati ad alcune personalità del mondo politico e culturale ed alle fondazioni europee che hanno le nostre finalità; 3) Formazione”.(

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21