De Vecchis (Italexit): “Asl Viterbo, l’azienda non rispetta gli accordi sulla proroga dei contratti di 58 precari”

NewTuscia – VITERBO – Leggiamo sulla stampa locale che l’attesa del rinnovo contrattuale dei 43 infermieri e 15 Oss della Asl di Viterbo sta per terminare. Alleluia.

Se la Cisl Fp non avesse creato il caso mediatico e non avessimo letto la risposta piccata della Asl stessa non avremmo avuto questa accelerazione della vertenza.

Ospedale Becolle

La nostra non è solo una preoccupazione legata ai livelli occupazionali ma anche al disservizio che causerebbe il mancato rinnovo.

Un disservizio che pagherebbero come sempre i cittadini di Viterbo e per questo evidenzieremo in parlamento la denuncia delle parti sociali.

Comprendiamo che mezza ASL di Viterbo è direttamente impegnata nella campagna elettorale alle comunali di Viterbo ma vorremmo ricordare ai vertici locali dell’azienda che sono una struttura sanitaria e non una sezione di partito.

Presenteremo un’interrogazione al ministro della sanità e inverremo una nota a Zingaretti che sicuramente sarà a conoscenza del tema ma magari è in attesa dei risultati elettorali.

Senatore
William De vecchis
Per L’Italia con Paragone Italexit

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21