NewTuscia – VITERBO – Come affermava Leonardo da Vinci, il pittore ha l’universo nella sua mente e nelle sue mani.

La mostra collettiva intitolata “La totalità dell’essenza” e ospitata nelle sale del Museo Colle del Duomo di Viterbo, propone una serie di opere di artisti differenti per provenienza e stile ma tutti accumunati dall’irrefrenabile bisogno di esprimere se stessi attraverso l’arte.

“Ogni artista nella storia ha messo nelle sue opere la totalità dell’essenza, quello che la sua anima vedeva attraverso i suoi occhi, mostrando ciò a chi le osservava, trasmettendo amore, passioni, angosce, paure, terrore, felicità, bellezza, purezza, sensualità”, racconta la curatrice Laura Nori, organizzatrice di mostre ed eventi d’arte e lei stessa pittrice.

Incentrare una mostra sull’essenza e la sua totalità significa scavare dentro l’essere e approcciarsi all’opera d’arte chiedendosi: “Quali stati d’animo hanno guidato l’artista mentre creava?”. Un’occasione quindi per guardare l’arte e interrogarsi sulle sue numerose sfaccettature.

Organizzata con il patrocinio del Comune di Castelnuovo di Porto, l’esposizione sarà visitabile tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso ore 18.30).

Info e prenotazioni: comunicazione@archeoares.it / 389 067 2580 (anche whatsapp)

Laura Nori organizzatrice di eventi d’arte – nori.laura.67@gmail.com / 339 342 7933