Ferento. Rievocazione storica con scuole e campionato nazionale di lotta di gladiatori

NEL WEEK END 4-5 GIUGNO POSSIBILE IMMERGERSI NELL’ANTICO

MONDO ROMANO CON ACCAMPAMENTI, MERCATI E DANZE

NewTuscia – VITERBO – Una serie di manifestazioni con visite didattiche al sito, laboratori per bambini di addestramento gladiatorio, rievocazioni di antiche danze e fuochi circensi, giuramenti dei legionari, riti propiziatori e un campionato di gladiatori per la conquista del serto (alle ore 18,00 del 5 giugno) che vedrà impegnate scuole provenienti da tutt’Italia.  E’ quanto previsto nel fine settimana del 4-5 giugno 2022  nell’area archeologica della città romana di Ferento (IV sec. a. C. – XII sec. d. C.), distante solo 8 chilometri da Viterbo, nel corso di un’originale rievocazione storica (IV edizione) dal titolo stimolante “Il ritorno dei gladiatori” promossa dall’associazione Archeotuscia in collaborazione con la Nona Legio Hispana e il patrocinio del Comune di Viterbo e del Tourin Club , sostenuta da Unindustria Viterbo, Ance, Confimprese Viterbo, Eurospin ed Ecoologia Viterbo.

Il programma della manifestazione è stato illustrato, nella conferenza stampa, svoltasi stamani, mercoledì, alla presenza di  numerose autorità cittadine, presso l’auditorium di Unindustria, dal presidente dell’associazione culturale Archeotuscia, Luciano Proietti e dalla coordinatrice dell’evento Simonetta Pacini. Sono intervenuti, esprimendo un proprio parere, il questore di Viterbo, Giancarlo Sant’Elia; il presidente Unindusria Viterbo, Sergio Saggini e il presidente della Provincia, Alessandro Romoli. Altri dettagli sull’evento di giugno sono stati forniti da Angelo Ceccacci, presidente, e Riccardo Funaro, vice presidente della Legio IX Hispana.

Durante il primo week end di giugno recandosi a Ferento sarà possibile inoltrarsi in un Campo romano con armi e vari strumenti, mercatini di oggetti artigianali, unguenti e profumi, esposizione di ferri chirurgici e di plastici (strade, acquedotti, ville), mostra dei marmi dell’antica Roma con provenienze e collocazioni nell’Urbe, costruzione e realizzazione di mosaici, editoria storica,degustazioni gastronomiche, tra personaggi in costumidell’antica Roma. All’esterno dell’area archeologica sarà allestito anche un punto ristoro.

Due giornate, con ingresso a offerta libera, che serviranno anche a scoprire la singolare storia della città di Ferento che raggiunse grande splendore nel I secolo d. C: in età augustea e fu distrutta, per vendicare un torto subito, dai viterbesi nel XII secolo.

Durante tutto l’anno, l’accoglienza dei visitatori e la cura del sito archeologico sono affidate ai volontari di Archeotuscia.

 La “Rievocazione storica”, insieme alla tradizionale stagione estiva di spettacoli, è uno dei momenti più esaltanti per Ferento. Sospesa per due edizioni a causa della pandemia, quest’anno si propone in tutta la sua bellezza con il “Ritorno dei gladiatori”.

IL PROGRAMMA

4 – 5 GIUGNO

Dalle10:30

“Ludi Gladiatori”

Visite didattiche nel sito archeologico

Laboratori per bambini di addestramento gladiatorio

A seguire “La Rivolta di Spartacus nel mondo dei piccoli”

Dalle 12:30 Inaugurazione

Pausa pranzo

Punto ristoro con panini e bibite a cura di Street food di Tony Crock all’ esterno dell’area archeologica accanto al box del custode

Ripresa attività 14:30

Con prenotazione è possibile fare scuola di gladiatura.

Dalle14:30 alle 18:00 il giorno 4 giugno

Attività didattiche “Danze”, giuramenti e riti”Spettacoli itineranti con i rievocatori storici che trasporteranno il pubblico nell’Antica Roma attraverso danze, giuramenti dei legionari e riti propiziatori

Dalle18:00 esibizioni nel teatro “Gladiatori: uomini combattenti”

Il giorno 5 giugno oltre le altre attività nel teatro di Ferento alle ore 18.00 avrà luogo il Primo Torneo di Gladiatura: i migliori gladiatori di tre scuole si affronteranno per la conquista del serto, con la partecipazione del pubblico che potrà votare per i propri beniamini.

Informazioni utili:

Ingresso a offerta.

Info. Cell. 328.7750233 – 335.434366

anche whatsapp

e-mail archeotuscia@gmail.com

Associazione culturale Archeotuscia – Viterbo