Incontro di Ubertini con Confcommercio

NewTuscia – VITERBO – Incontro proficuo quello che si è svolto stamattina tra il candidato sindaco di Lega, Forza Italia, Udc e Fondazione, Claudio Ubertini, presso la sede di Confcommercio.

‘Al centro del confronto – dice Ubertini – l’opportunità e l’urgenza di dare vita a un modello di città partecipato che recepisca nei propri processi programmatori le istanze delle varie categorie di interessi, come quelle, appunto, dei commercianti, gravati in questo periodo storico da difficoltà nuove e ulteriori rispetto a quelle solite.

Ho detto ai vertici di Confcommercio che la ‘Città partecipata’ è un punto esplicito del nostro programma elettorale, che indica chiaramente la nostra intenzione di dare vita a un modello di gestione della macchina amministrativa, dove i bisogni, le aspettative e i suggerimenti degli stakeholder si traducano in obiettivi e allocazione di risorse all’interno della programmazione comunale, attraverso un processo di ascolto continuo.

Questa è la nostra ‘Città partecipata’, un modello di governance che coinvolge i cittadini e le realtà economiche nella gestione della cosa pubblica, e che abbatte il recinto anacronistico di un palazzo chiuso in se stesso dentro la stanza dei bottoni, allineandosi ai Comuni virtuosi.

Abbiamo anche parlato – conclude Ubertini –  delle problematiche che stanno vivendo in questa fase i commercianti, e io ho ribadito la mia più totale disponibilità e quella della mia squadra a lavorare concretamente, con impegno, dialogo e competenza su questo tavolo’.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21