Progetto ComLoc: cento compostiere a rivoltamento a Bassano Romano per produrre terriccio di qualità

NewTuscia – BASSANO ROMANO – Cento compostiere domestiche a rivoltamento per le famiglie di Bassano Romano nell’ambito del Progetto ComLoc (compostaggio locale) . Obiettivo incrementare del 5,4 per cento la raccolta della frazione umida dei rifiuti. 

Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito delle “Misure a favore delle attività di Compostaggio e auto compostaggio per la riduzione della frazione organica per i Comuni del Lazio e Roma Capitale” coinvolge sei Comuni: Bracciano, Anguillara Sabazia, Trevignano Romano, Canale Monterano, Oriolo Romano e Bassano Romano.

Le compostiere a rivoltamento in distribuzione presentano numerosi vantaggi in particolare perché favoriscono una buona aerazione. Nella “Guida al compostaggio domestico e all’uso delle attrezzature, in distribuzione assieme alle compostiere, vengono suggerite alcune regole da seguire tra le quali quella di collocare la compostiera nè in pieno sole, né completamente all’ombra e di conferire materiale organico di ridotta pezzatura. 

Per maggiori informazioni sul Progetto ComLoc è possibile consultare la pagina https://www.comune.bracciano.rm.it/c058013/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/20174

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21