TAI-CHI-CHUAN: la meditazione in movimento per acquisire armonia

Il corso svolto dall‘Unitre di Orte

Stefano Stefanini

NewTuscia – ORTE – L’ impegno dell’ Unitre Orte – Universita’delle tre età- nel proporre corsi sempre più vari ed interessanti, trova, quest’anno, grande soddisfazione anche  nei corsi di Tai-Chi, antichissima arte marziale cinese ”meditazione in movimento” movenze simili a danza eseguiti con grazia e leggerezza.

L‘esecuzione avviene con gli stessi movimenti realizzati in modo lento fluido come lo scorrere dell’acqua e i benefici psico – fisici  si percepiscono fin dai primi incontri, come testimoniano gli allievi che raccontano di provare un gran senso di pace e di sentirsi più elastici e concentrati.

La presidente di Unitre di Orte Luisa Gentili così riassume il successo del corso svolto quest’anno: la pratica del Tai-Chi migliora inoltre l’equilibrio e dona potenza muscolare. I maestri Mauro Gottardi e Giovanni Duranti grazie alla loro esperienza sono, ovviamente, fondamentali nel conseguimento di questo risultato positivo.

Le radici  di Unitre Orte,unitamente a quelle delle altre Sedi Nazionali,Immagine
 affondano sempre più convintamente nel terreno dell’aggregazione, della familiarità e dell’apprendimento permanente. L’obiettivo primario di Unitre è, come sempre, quello di mantenere la mente aperta, ricettiva, curiosa ed allenata.

Questi i corsi offerti quest‘anno:

  • TRADIZIONI POPOLARI con Gilda Filesi
  • ARCHEOLOGIA ED ANTICHITA’ ROMANE con Matteo Zagarola
  • CORSO DI LINGUA INGLESE con Patrizia Claudiani
  • “LE DONNE DELLA SCIENZA”… Spigolature e considerazioni con Doretta Vivona
  • CONFERENZE SUL TEMA DELLA LEGGEREZZA NELLA LETTERATURA con Chiara Della Cagna
  • PSICOLOGIA con Vincenzo Cherubini
  • IL SOLE E LE ALTRE STELLE. Incontri scientifici con Rosy Belloni
  • REGIA D’AUTORE come ponte tra realtà e pensiero. Due grandi maestri: SORDI e FELLINI con Anna Maria Mazzoni
  • CONFERENZE A TEMA programmate durante l’anno.

Ricordiamo che Unitre Orte aderisce all’Associazione Nazionale delle Università della Terza Età, avente sede a Torino.

Le sue finalità sono quelle di: educare, formare, informare, fare prevenzione nell’ottica di una educazione permanente, di un invecchiamento attivo, di apertura al sociale e del territorio, di operare una sintesi ed un confronto tra le culture delle generazioni precedenti e quella attuale con relative problematiche e peculiarità.

Fermare l’attenzione sull’ “Essere oltre che il „Sapere”, privilegiando il colloquio, lo scambio confidenziale ed amichevole in una sorta di rinnovato Umanesimo.

L‘associazione intende contribuire  alla promozione sociale oltre che culturale degli Associati mediante l’attivazione di corsi, incontri ed uscite culturali anche musicali grazie alla collaborazione con l’Associazione “Incontri Mediterranei”.Accompagnare il tempo in modo amicale, gioioso e  positivo perchè, come disse un noto scrittore “Proteggere e custodire il tempo è come fare qualcosa di sacro”.Non si può pensare che l’evidente successo dell’Unitre possa essere accreditato ad una sola persona ma a tutti coloro che l’hanno amata e frequentata restando fedeli alla purezza delle sue finalità e considerandola come un centro di servizio.

La presidente Luisa Gentili con la direttrice dei corsi Doretta Vivona Candeloro al termine di questo intenso anno intendono ringraziare tutti coloro che operano nel dare, a chi vuole recepirlo, un messaggio di gioiosa condivisione, di rinnovata speranza verso il futuro e di attenzione verso il nostro territorio,