Iniziati a Vitorchiano i lavori commissionati dalla Provincia di manutenzione straordinaria del ponte sul Torrente Vezza

Terminati anche i lavori di messa in sicurezza del primo stralcio della strada Commenda a Viterbo

NewTuscia – VITORCHIANO – Continua l’opera di riqualificazione della rete stradale che l’amministrazione provinciale di Viterbo, guidata dal Presidente Alessandro Romoli, sta portando avanti con forza fin dal giorno in cui si è insediata lo scorso 29 dicembre.

Nei giorni scorsi sono infatti iniziati i lavori di manutenzione straordinaria del ponte sul Torrente Vezza al chilometro quattro della strada provinciale Valle del Vezza nel Comune di Vitorchiano.

Non solo. Oggi sono stati completati i lavori di messa in sicurezza della strada provinciale Commenda, primo stralcio all’interno del territorio del Comune di Viterbo, con l’installazione di barriere metalliche guard-rail ai lati della strada.

Si tratta di un importante intervento finalizzato a garantire e tutelare la sicurezza dei tanti utenti che quotidianamente percorrono la strada in questione, appunto molto trafficata, a bordo dei propri mezzi. La strada verrà poi completata nei prossimi mesi.

La scorsa settimana è stato poi realizzato un intervento di riasfaltatura di un circa un chilometro di tratto della strada provinciale 35 che collega i comuni di Carbognano e Caprarola.

Altro intervento della Provincia di Viterbo, conclusosi nei primi giorni del mese corrente, è stato quello della messa in sicurezza della pavimentazione stradale di diversi tratti della strada valle del Tevere nei comuni di Graffignano e Civitella D’Agliano.

“Quella della riqualificazione della rete stradale provinciale è una promessa che insieme al Consigliere provinciale delegato ai lavori pubblici Maurizio Palozzi e a tutta l’amministrazione abbiamo fatto ai cittadini della Tuscia – ha commentato il Presidente Romoli -. Una promessa, questa, che vogliamo mantenere a tutti i costi”.

“In questi cinque mesi la nuova amministrazione ha realizzato già molti interventi e tanti altri ancora sono già stati calendarizzati – ha continuato il Presidente -. Questi lavori sono fondamentali in primis per tutelare la sicurezza di tutte le persone che si mettono su strada, ma sono utili anche per un più ampio progetto di rilancio e sviluppo economico sociale della Tuscia”.

Presidenza della Provincia di Viterbo