L’ANVM piange la scomparsa di Ferdinando Signorelli, presidente onorario del sodalizio

Sarà ricordato oggi in apertura della cerimonia del Premio “18 Maggio” a Pontecorvo (FR)

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. L’Associazione Nazionale Vittime delle marocchinate piange la scomparsa di Ferdinando Signorelli, presidente onorario del sodalizio.

L’ANVM gli renderà omaggio oggi pomeriggio, in apertura della cerimonia del Premio di Letteratura “18 maggio” che si svolgerà a Pontecorvo (FR).

“È scomparso un Uomo e un amico – dichiara Silvano Olmi, giornalista e vice presidente nazionale dell’ANVM – da medico, nel dopoguerra, vide da vicino gli effetti devastanti degli stupri sul fisico e sulla psiche delle vittime delle marocchinate. Da sempre al fianco della nostra associazione, ne ha condiviso fino all’ultimo le finalità di ricerca e memoria storica.”

“Se ne va un amico carissimo – dichiara Emiliano Ciotti, presidente dell’ANVM – un medico e un uomo politico di grande spessore morale, da sempre vicino al nostro sodalizio. Ebbi l’onore di averlo come relatore nel 2018 a Capranica, in occasione della presentazione di un mio libro. Per la sua sensibilità rispetto alla tragedia delle marocchinate lo avevamo eletto presidente onorario della nostra associazione. Lascia in tutti noi un ricordo indelebile.”

I funerali di Ferdinando Signorelli si terranno a Viterbo, lunedì 16 maggio 2022, alle ore 10, nella Chiesa di Santa Rosa.

ANVM, associazione nazionale vittime delle marocchinate