“L’assessore Tosoni lasci la delega alla cultura”

NewTuscia – TARQUINIA – Incredibile ma vero; per tre anni consecutivi i progetti presentati dal Comune di Tarquinia per il bando regionale “Valorizzazione Luoghi della Cultura della Regione Lazio” non sono stati ammessi a finanziamento per punteggio insufficiente.

La cosa ancor più grave è che il progetto presentato dall’assessore Martina Tosoni alla Regione Lazio per gli anni 2020 e 2021 è praticamente lo stesso.
Perché ripresentare un progetto già precedentemente bocciato?
Unico risultato, ancora una volta un’opportunità importante persa e centinaia di migliaia di euro che non entrano nelle casse comunali.

Tutto ciò è documentato nelle graduatorie degli anni 2019-2020-2021 delle determine della Regione Lazio del 31 luglio 2019, del 22 dicembre 2020 e del 29 dicembre 2021, che vedono Tarquinia sempre esclusa per la stessa ragione da finanziamenti così importanti a differenza di tanti altri paesi della nostra Provincia che hanno potuto beneficiare di questi contributi e portare a compimento i progetti presentati.

Ci auguriamo una presa di posizione forte anche dalla stessa maggioranza nei confronti dell’assessora cosi come fatto con l’ex collega Benedetti perché altrimenti sarebbe inconcepibile l’utilizzo di due pesi e due misure, ma soprattutto speriamo che anche per il bando 2022 non venga rinviato lo stesso identico progetto perché sarebbe veramente eccessivo.

I Consiglieri Comunali

Manuel Catini
Arianna Centini

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21