Balneabilità, Marongiu: “Lavorare sul corso dei fiumi per ottenere Bandiera Blu”

NewTuscia – LADISPOLI – “Anche quest’anno i dati dell’Arpa, resi noti in questi giorni, dimostrano che gli unici problemi sulla balneabilità sono limitati alle foci dei fiumi, per immissioni che avvengono al di fuori del nostro Comune”. Così in una nota Silvia Marongiu, candidata sindaca del centrosinistra per Ladispoli, alla luce dell’esame delle acque marine svolto lungo il litorale laziale.

La qualità dell’acqua di balneazione è valutata come “eccellente” e questo si deve al grande livello di funzionalità del nostro impianto di depurazione.

“Lo dico da tempo – prosegue Marongiu – la riqualificazione della foce dei Fiumi è fondamentale. Il Vaccina e il Sanguinara devono essere considerati una risorsa per il territorio e dunque protetti lungo tutto il loro corso”.

“Ci impegneremo per una riqualificazione del tratto cittadino del Vaccina e del Sanguinara – afferma la candidata sindaca -, attueremo un controllo capillare degli scarichi e stringeremo dei CONTRATTI DI FIUME in base al D. Lgs 152/2006, con i comuni a monte per garantire l’impegno di tutti”.

E poi conclude: “Per offrire una proposta turistica di qualità e raggiungere la Bandiera Blu dobbiamo partire dalla tutela e riqualificazione dell’ambiente”.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21