Arrestato a Cittaducale per inosservanza degli obblighi inerenti alla sorveglianze

NewTuscia – CITTADUCALE – Si comunica, ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti dell’indagato (che, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è da presumersi innocente fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza) che, nei giorni scorsi i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cittaducale hanno tratto in arresto un trentacinquenne dell’Amatrìciano, già noto alle Forze di Polizia, per inosservanza degli obblighi inerenti alla sorveglianze.

Speciale, dando così esecuzione ad un’ordinanza applicativa degli arresti domiciliari emessa dal tribunale di Rieti, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

ll provvedimento scaturisce da reiterate segnalazioni, effettuate dall’Aliquota Operativa di Cittaducale e dalla Stazione di Amatrice, per ripetute violazioni delle prescrizioni imposte con la misura della Sorveglianza speciale di P.S., che prevedeva l’obbligo dì soggiorno nel comune di residenza e il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione in orario notturno.

Già lo scorso gennaio, il giovane fu arrestato in flagranza dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Coompagnia di Poggio Mirteto per il medesimo reato, poiché, in violazione delle predette misure, alle 2.30, sulla 55 4 “Salaria”, alla guida della propria auto, era finto fuori strada. Dopo il fotosegnalamento,
l’uomo è stato ricondotto al proprio domicilio, in regime dì arresti domiciliari.

Nel procedimento penale instauratosi nei suoi confronti, la sussistenza della responsabilità penale sarà accertata dal Giudice.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21