NewTuscia – VITERBO – Venerdì 13 Maggio alle 16,30 presso l’Aula Magna “San Carlo” dell’Università degli Studi della Tuscia- Unitus, in via San Carlo 32, l’assemblea fondativa della sezione ANPI studenti di Viterbo con il tema ” Va’ dove ti porta la Costituzione” .

Nell’ultimo Congresso Provinciale ANPI di Viterbo è stata accolta l’esigenza degli studenti di costituire all’interno dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, casa di tutti gli antifascisti impegnati nella valorizzazione della memoria della Resistenza e dei principi della Costituzione, uno spazio specifico dedicato e aperto ai giovani. 

La sezione, infatti, nasce dalla necessità degli studenti e delle studentesse di essere coinvolti in una ampia realtà di confronto e discussione sulle tematiche dell’antifascismo e dei valori costituzionali, e di poterle attualizzare e promuovere anche attraverso mezzi più vicini e consoni alle giovani generazioni. 

In questo scenario l’ANPI, anche con la sezione Studenti, non si pone solo come associazione, ma anche come istituzione che sia non solo un punto di aggregazione giovanile ma anche il fulcro della formazione ai valori alla democrazia e della Costituzione, fondamentali per la nostra Repubblica. 

Con questa assemblea fondativa, nasce quindi ufficialmente la Sezione Studenti, ovvero una sezione a cui potranno iscriversi tutti gli studenti e le studentesse delle scuole superiori e dell’Università di Viterbo. L’adesione sarà possibile per tutti i giovani tra i 14 e 25 anni.

La tessera avrà un costo calmierato per andare incontro anche alle difficoltà economiche e sociali già sofferte da questa generazione. L’evento sarà l’inizio di un percorso che porrà i giovani come protagonisti nell’impegno antifascista e nella difesa della Costituzione. 

Un percorso necessario in una città come Viterbo, che troppo spesso è stata resa teatro negativo di vari rigurgiti di fascismo. La mentalità fascista, troppe volte si è manifestata come un reale pericolo per la partecipazione democratica e la sicurezza dei cittadini, sia in atti rivolti a ledere i diritti della popolazione tutta, sia rivolti contro la comunità studentesca nello specifico, come è accaduto durante l’occupazione pacifica degli studenti del Liceo Scientifico “Paolo Ruffini”. All’assemblea si darà voce quindi a un’esigenza, cioè al bisogno di un rapporto intergenerazionale che porti ad una partecipazione studentesca attiva riguardo la memoria storica di cui l’ANPI è detentrice. 

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare a questo evento fondativo per iniziare un percorso insieme, all’insegna dell’antifascismo, dell’opposizione alla violenza criminale dell’estrema destra e per l’affermazione compiuta della democrazia e dei principi costituzionali.

Nota per la stampa a cura del Comitato provinciale A.N.P.I. Viterbo