Circomare Teatro promuove ”L’Arte per tutti” con 78 Borse di Studio

di Stefano Stefanini

NewTuscia – ORTE – “Con un bilancio finale di 78 borse di studio si è conclusa la prima fase di “Comunità solidali 2020“.

Il progetto della onlus Circomare di Orte, è, per il secondo anno consecutivo, tra i vincitori del bando finanziato dalla Regione Lazio con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ed è finalizzato all’inclusione sociale dei ragazzi con meno possibilità.

I giovani sono i più provati dai due anni di pandemia e proprio loro sono al centro dell’iniziativa “L’Arte per Tutti”.

Con le 78 borse di studio erogate, anche i giovani appartenenti a famiglie “con disagio” potranno usufruire delle stesse opportunità formative dei loro coetanei.

L’associazione di volontariato „Circomare Teatro“, che da anni opera sul territorio sia come compagnia teatrale sia nell’ambito del Terzo settore, sostenendosi in gran parte con donazioni e liberalità, ha stretto delle sinergie e delle collaborazioni con numerose realtà locali che operano nell’ambito di diverse discipline sportive.

Grazie ad una convenzione stipulata con il Comune di Orte, con le borse di studio di 480 euro, i ragazzi potranno seguire, presso le varie strutture, un corso di arte performativa ( danza, musica, teatro, ginnastica e arti marziali ) al pari dei loro coetanei, avendo la possibilità di “crescere” nelle arti e nelle discipline.

Il progetto “L’Arte per tutti” si concluderà, in autunno, con una festa dell’inclusione di tutte le scuole coinvolte che già lo scorso anno ha avuto grande successo.I ragazzi presenteranno i loro saggi finali: sarà un’ulteriore occasione per grandi e piccoli per ritrovarsi e confrontarsi sulle stesse esperienze.   Per info e donazioni, anche sul 5X1000  www.circomareteatro.it.

”L’Arte per tutti”. La manifestazione conclusiva del Progetto patrocinato  dalla regione Lazio, dal  Ministero  del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal comune di Orte si e‘ svolta nel dicembre 2021 con   l’esibizione dei ragazzi frequentanti, tramite acquisizione di borsa di studio,  delle Scuole locali di Arti performative, quali musica, teatro, danza, arti marziali e ginnastica artistica.

Circomare Teatro” aveva promosso  già nel 2021 lassegnazione di Borse di studio per attività performative”nellambito del progetto “”LArte per tutti”.

L’associazione Circomare Teatro di   Orte,  comunità solidale della regione Lazio, ha sollecitato  i genitori dei “ragazzi meritevoli” dai 6 ai 19 anni a partecipare  all’assegnazione di “borse di studio per attività performative” nell’ambito del progetto “ L’Arte per tutti “ promosso dall’associazione e  finanziato dalla Regione Lazio con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali ( DE G14771 del 07/12/2020 ), con il  patrocinio del Comune di Orte (deliberazione della Giunta Comunale n. 2 del 14/01/2021).

Le borse di studio sono state  “spese” in questi due anni nelle scuole di arti performative del comune di Orte: Laboratorio di Teatro e Campo estivo residenziale Teatrale dell’associazione Roccaltia Musica Teatro, Scuola di Danza di Azucar asd, Scuola di Danza di Evolution Ballet,  Scuola di Musica Comunale di Orte, Scuola di Musica dell’Associazione Demotape, Scuola di Karate di SSd Guazzaroni, Scuola di Kung Fu presso studio Pilates di Petignano, Scuola di Ginnastica Artistica presso studio Pilates di Petignano.

Le attività di Circomare Teatro

Circomare Teatro nasce nel 2002 come laboratorio teatrale nella casa dello studente di Roma e si costituisce come associazione nel 2006. Promuove e diffonde la cultura e la pratica del volontariato con organizzazione di eventi e progetti di formazione.

1)  Organizzazione  di eventi

Circomare Teatro organizza spettacoli ed eventi riguardanti i temi dell’inclusione sociale, dell’emarginazione, dell’integrazione culturale, delle pari opportunità, della denuncia di condizioni di povertà e/o sfruttamento.

Organizza e gestisce attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale promuovendo un teatro “utile” sui temi dell’inclusione sociale, dell’emarginazione, dell’integrazione culturale, delle pari opportunità, della denuncia di condizioni di povertà e/o sfruttamento che quindi racconta la nostra attuale società riscoprendo e valorizzando la tradizione della Commedia dell’Arte,  importante patrimonio della  cultura italiana, al fine dell’arricchimento spirituale di tutti i cittadini, accrescendone il bagaglio culturale e conoscitivo e per rivitalizzare e stimolare l’esistenza creativa e aggregativa, il senso di cittadinanza attiva e la ricezione critica della popolazione.

In particolare predilige e valorizza luoghi pubblici, piazze, isole pedonali, riserve naturalistiche, zone periferiche e altri patrimoni paesaggistici non convenzionali per quanto riguarda l’offerta culturale per offrire prodotti di alta qualità culturale a chi frequenta le piazze e gli spazi aperti ma non frequenta ambienti culturali, quindi a bambini, ragazzi, anziani, migranti, abitanti delle periferie compresi i  venditori ambulanti e in generale con con difficoltà di accesso alla cultura.

La compagnia, negli anni, oltre ad aver rappresentato i suoi spettacoli in moltissime città italiane, da nord a sud, da Trento a Ragusa, e nelle scuole del lazio, ha organizzato numerose manifestazioni di spettacoli di piazza, molte delle quali grazie al contributo economico di enti: Unione Buddhista Italiana nel 2020,  Regione Lazio ( FUS regionale 2018 ), MiBACT ( manifestazioni per il quarantennale della morte di P.P.Pasolini presso l’auditorium di Orte il 1 Novembre 2015 e presso il Teatro India di Roma il 26 aprile 2016 ), Chiesa Valdese ( fondi 8permille 2020 e 2015 ), Provincia di Rieti ( bando cultura 2014 ), CESV Centro Servizi Volontariato del Lazio ( bando socialmente 2014 ), Provincia di Roma ( bando cultura 2012 ), Provincia di Viterbo ( bandi cultura 2007 e 2010 ), Roma Capitale (assessorato alla famiglia e ai giovani nel 2012 e primo municipio nel gennaio 2016) e Commissione Europea (programma “Youth In Action” 2009 e 2010).

Dal 2014 organizza , assieme ad altre compagnie di Roma, “Come d’Arte- Festival Internazionale di Commedia dell’Arte” ( www.comedarte.it ) . Dal 2020 il festival è entrato nella rete Sambarte che organizza eventi nel quartiere romano San Basilio.

2) I Progetti di formazione

L’associazione unisce al lavoro di spettacolo anche un lavoro di pedagogia dirigendo laboratori per adulti e per ragazzi a Orte, città dove risiede, organizzando progetti di educazione, istruzione e formazione sia ludica che professionale nonché attività culturali con finalità educativa quali l’organizzazione di spettacoli ed eventi all’interno delle strutture educative e scolastiche o in collaborazione con il Comune di Orte, altri enti e associazioni l’organizzazione di laboratori  e seminari per la diffusione di arti e artigianati con metodi d’apprendimento innovativi e non formali

–      dal 2016 organizza il campo estivo teatrale residenziale per ragazzi nella riserva naturale di monte Rufeno ( Acquapendente VT )

progetto L’Arte per tutti che consiste nel fornire borse di studio a ragazzi e adulti con disagio economico per frequentare corsi di arte performativa, ottenendo finanziamenti dalla regione Lazio ( Comunità solidali 2019 e 2020 );

progetto Know your neighbor che consiste nell’organizzare feste etniche delle comunità di migranti di Orte che ha ottenuto il finanziamento dell’otto per mille della chiesa Valdese nel 2020;

progetto dell’orto condiviso che mediante l’utilizzazione delle risorse materiali e immateriali dell’agricoltura mira allo sviluppo di abilita’ e di capacita’, di inclusione sociale e lavorativa,  di  ricreazione  e  di  servizi  utili  per  la  vita quotidiana ed’è finalizzato all’educazione ambientale  e  alimentare, alla salvaguardia della biodiversità nonché alla conoscenza del territorio; è inoltre una delle attività parallele ai progetti di accoglienza e al soggiorno di persone in difficoltà sociale, fisica e psichica del territorio di Orte