Avicoltura. Battistoni (Mipaaf): “Mantenere alti standard qualitativi per difendere nostro Made in Italy”

NewTuscia – RIMINI – “Il nostro compito è mantenere alti gli standard qualitativi del settore avicolo per difendere il nostro made in Italy da attacchi esterni e per non perdere tutte le conquiste che nel campo agroalimentare abbiamo raggiunto negli ultimi anni” È quanto ha dichiarato il sottosegretario al Mipaaf, Francesco Battistoni in occasione della presentazione di FierAvicola Poultry Forum & B2B che si è svolta presso la Sala Clemente del Mipaaf e che si svolgerà a Rimini dal 4 al 6 maggio.

“Sarebbe un grave errore – ha proseguito – abbassare le nostre difese proprio in un periodo storico nel quale, dall’esterno, arrivano sollecitazione che vanno contro i nostri allevatori come il pressante richiamo alla ‘carne sintetica’. Aprire le porte a simili sofisticazioni alimentari, sarebbe come far entrare un Cavallo di Troia all’interno della nostra filiera, non farebbe altro che distruggerla”. 
“Anche in Europa – ha continuato – assistiamo ad un continuo richiamo al raggiungimento degli obietti della Farm to Fork e all’autosufficienza alimentare. Sarebbe importante che le strategie europee tenessero in considerazione i diversi settori agroalimentari e le politiche attuate dagli stessi nel raggiungimento degli obiettivi. Per fortuna il settore avicolo è già autosufficiente per oltre il 107%, quindi quello che non possiamo permetterci è di mettere in conflitto fra loro, ambiente e sostenibilità con il reddito dei nostri allevatori e agricoltori. Quindi bene la Farm to Fork, ma con i giusti bilanciamenti e le corrette valutazioni”, ha concluso.