Arrestato nigeriano per spaccio a Rieti

NewTuscia – RIETI – Si comunica, ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti dell’indagato (che, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è da presumersi innocente fìno alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza) che, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rieti hanno tratto in arresto un cittadino nigeriano di 24 anni, ritenuto responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è soldi-e-droga.jpg

Lo stesso, negli ultimi giorni, era stato notato per le vie di Rieti, tra cui Via San Francesco e Via Roma, mentre si aggirava con fare sospetto e si incontrava con diversi giovani, conosciuti come assuntori di stupefacenti. Tutto ciò è continuato sino a quando è stato sorpreso in via Pellicceria dai militari della Sezione Operativa della compagnìa di Rieti, mentre consegnava una dose di eroina ad un uomo, previo pagamento di 30 euro. lmmediatamente bloccato e perquisito, il giovane è stato trovato in possesso del denaro incassato per lo spaccio.

Nel proseguo delle operazioni di polizia, individuata l’abitazione del fermato, è stata eseguita una perquisizione domiciliare d’iniziativa, che permetteva il rinvenimento e il sequestro di ulteriori 10 dosi di eroina, per un peso complessivo di poco più di 3 grammi.

Sulla scorta di quanto accertato, il gìovane è stato dichiarato in arresto in flagranza dì reato e, come disposto dalla locale Procura della Repubblica, dopo il fotosegnalamento, è stato condotto agli arresti domiciliari.

Nell’abitazione perquisita sono stati rintracciati anche altri suoi connazionali, tra cui un uomo di 33 anni, risultato inosservante ad un provvedimento di espulsione dal territorio emesso dalla Questura di Napoli e, per tale ragione, denunciato a piede libero. Altri due, risultati irregolari, sono stati invitati a regolarizzare immediatamente la loro posizione.

Nel procedimento penale instauratosi nei suoi confronti, la sussistenza della responsabilità penale sarà accertata dal Giudice.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21