Chorando Ensemble propone “Rinascenza” in due appuntamenti a Vitorchiano

NewTuscia – VITORCHIANO – Dopo un lungo periodo di silenzio causa pandemia, l’associazione corale “Chorando Ensemble” torna con una spettacolo tutto nuovo. Nonostante le difficoltà dovute al periodo, l’attività di studio e preparazione di brani corali, sotto la guida delle choral coach Roberta Ciapica e Claire Duri, non si è fermata, seppur limitata dal distanziamento e dall’uso della mascherina.

L’occasione e la voglia di tornare ad esibirci ce la offre la collaborazione col maestro Piero Caraba che, dopo aver diretto la Camerata Polifonica Viterbese, ha accettato il nostro invito di tornare nella Tuscia proponendoci un programma del tutto originale.

Il programma del concerto, dal titolo “Rinascenza” comprende brani di autori inglesi del ‘500, Gibbons e Tallis, ma anche di G.M. Nanino, compositore dello stesso periodo originario di Vallerano. A questi autori antichi, si contrappongono brani di contemporanei come Arvo Part, Gjeilo e uno Stabat Mater di Caraba. Quello che rende particolarmente originale questo concerto è la presentazione di brani di un autore polacco del ‘700, Jan Dismas Zelenka, di rara esecuzione.

Il coro sarà accompagnato da Irene Maria Caraba alla viola da gamba e da Enrico Mazzoni all’organo. La lettura dei brani è affidata all’attore Angelo Tanzi, che ha curato anche la regia dello spettacolo. La direzione del concerto è affidata al Maestro Piero Caraba.

L’appuntamento è per sabato 9 aprile alle ore18,30, a Vitorchiano presso la Chiesa della Madonna di San Nicola.

Sarà replicato a Viterbo il 15 aprile prossimo, venerdì Santo, alle 18,00 presso la Chiesa del Gonfalone.

Secondo le normative vigenti, ai concerti si accede con Green Pass rafforzato e con mascherina FFP2.