NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Nell’ennesima stagione di difficile convivenza virus covid 19, giovani aquesiani conquistano importante spazio minutaggio lontano dalle mura amiche. Davvero bella la storia di Matteo Palla.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è matteo-palla.jpg

Studente modello per la gioia dei genitori. Ma anche prospetto calcistico interessante classe 2002, sul quale hanno messo gli occhi affermate squadre di Promozione. Come il Presidente dell’ASD Pienza Calcio Giuliano Bernardini che lo ha voluto fortemente inserire nel roster a disposizione di coach Marco Benanchi. Stagione complicata per i toscani nel Girone D di Promozione.

Con una salvezza diretta ancora tutta da conquistare e lo spettro play-out sempre più concreto. 12 presenze centrocampista tutto fare, una rete ma soprattutto tanta voglia di superare gli ostacoli, esaltandosi nel momento delle difficoltà. Matteo si allena con passione cercando di apprendere le dinamiche del centrocampo e, soprattutto, il modo come diventare utile alla squadra in un momento complicato e molto delicato.

Obiettivo a breve termine contribuire alla salvezza della storica Società toscana che gli ha dato fiducia. E chissà che a breve e medio termine non possa contribuire alle fortune di altre Società. Della sua serietà, della sua professionalità e del suo talento sarà difficile farne a meno