Cotral, ora le informazioni viaggiano su un bus

NewTuscia – ROMA – Con il bus itinerante “Chiedi a me” nasce il nuovo servizio di customer care di Cotral. Una vera e propria biglietteria mobile che farà tappa ogni settimana nei capolinea e nei nodi di scambio di Roma e

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è nuovo-box-cotral-civita-castellana3.jpg

del Lazio per consentire ai viaggiatori in transito di richiedere e ricaricare abbonamenti, acquistare biglietti, pagare multe, o ricevere informazioni sul servizio. A bordo del bus, vestito con una livrea personalizzata, sarà possibile pagare con bancomat o carta di credito il proprio titolo di viaggio giornaliero, mensile, o annuale. Gli assistenti alla clientela Cotral supporteranno i passeggeri anche nel pagamento delle sanzioni e nella richiesta di tessere Metrebus Lazio e Over 70: dalla realizzazione della fototessera all’inserimento dei dati anagrafici, fino al pagamento digitale. L’iniziativa partirà domani da Roma Saxa Rubra per poi spostarsi a Roma Anagnina. Sono previste tappe nei capolinea di Roma Ponte Mammolo, Laurentina e Tiburtina, Rieti, Viterbo, Latina e Frosinone. A settembre il servizio sarà attivo anche nei pressi degli Istituti scolastici per dare la possibilità agli studenti di conoscere le tariffe e acquistare sul posto l’abbonamento.

In questo modo Cotral intende offrire un nuovo e più diretto punto di contatto con l’azienda, direttamente sui territori. “Chiedi a me” è parte di un progetto più ampio di riorganizzazione del servizio di controlleria che vede i verificatori trasformarsi in assistenti alla clientela a sostegno delle esigenze dei passeggeri, con l’obiettivo di rendere l’esperienza di viaggio quanto più possibile agevole. Gli assistenti alla clientela supporteranno anche gli autisti nelle fasi controllo dei titoli di viaggio e di salita e discesa a bordo bus.