A Civita Castellana la rassegna culturale Halaesus.

Prende il via il prossimo week end la rassegna culturale Halaesus. Venerdì 8 aprile, alle ore 21,00, all’auditorium delle suore francescane in concerto con piano e voce si esibirà Arianna Silveri, in arte Olivia XX, cantautrice pop di Civita Castellana. Domenica 10, alle ore 18,00, presso la sala conferenze della curia vescovile, l’architetto Ettore Racioppa terrà poi la conferenza “Viaggi e viaggiatori a Civita Castellana da Sigerico a Pennel”.

Il concerto di Olivia XX rappresenterà un’occasione unica per ascoltare la voce di una ragazza che, prima ancora di emozionare intere platee, ha toccato le corde dell’animo di un’artista del calibro di Fiorella Mannoia, rimasta particolarmente colpita dal brano “Solo una figlia”, che tratta la tematica delle spose bambine, al punto di decidere sia di inserirlo nel suo ultimo album, sia di interpretarlo in duetto con Arianna Silveri. Olivia XX ha già collezionato successi e soddisfazioni di tutto riguardo e nel 2019 è entrata a far parte dei finalisti del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti – esibendosi a Faenza mentre, contemporaneamente, veniva pubblicata il suo videoclip, “Sottovoce” su YouTube e sulle principali piattaforme digitali. Arianna Silveri ha studiato al CET di Mogol e in passato ha vinto diverse borse di studio che le hanno consentito, tra l’altro, di frequentare anche il corso per autori con Giuseppe Anastasi e per compositori con il maestro Giuseppe Barbera.

Nella conferenza di domenica pomeriggio, inoltre, Civita Castellana verrà presentata sotto una luce per molti aspetti sconosciuta: come luogo storico, tra i più visitati del Lazio, rappresentato anche in molti dipinti. La conferenza, incentrata sulla storia e il territorio visto attraverso lo sguardo di artisti, letterati e viaggiatori che fin dal ‘500 hanno visitato e attraversato questa terra, sarà condotta dall’appassionato e storico Racioppa che svelerà nel dettaglio alcune interessanti curiosità e informazioni sconosciute ai più, riguardanti, ad esempio, Goethe, Corot e Mozart, personaggi che, in diverse forme e modalità hanno avuto a che fare con Civita Castellana. Sarà una passeggiata ideale, svolta attraverso narrazioni che metteranno in luce aspetti finora nascosti al buio di diari o appunti di viaggio mai esplorati. La panoramica riguarderà, naturalmente, anche altre caratteristiche storico-naturalistiche della zona, come il monumentale ponte Clementino, le forre, il monte Soratte e contemplerà illustrazioni mirate su itinerari di viaggio che hanno attraversato la cittadina falisca, percorsi da moltissime persone nella storia, sul tragitto per Roma e per il sud Italia fin dall’antichità.