Il Punto sul Campionato di Serie C Girone B dopo la 34° Giornata di Campionato

Maurizio Fiorani

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese, con una bella prestazione, si è imposta per 2-1 sul campo del Gubbio: i gialloblù di Mr.Alessandro Dal Canto, dopo essere passati in svantaggio per 1-0 nel primo tempo per una rete dell’attaccante del Gubbio Spalluto hanno reagito nella ripresa, pervenendo prima al pareggio con il centrocampista Mungo che con un bel pallonetto superava il portiere del Gubbio e poi con una rete del centrocampista Calcagni che dal limite lasciava partire una bella conclusione che non lasciava scampo al portiere egubino per il 2-1. Un successo importante in chiave salvezza per la Viterbese, che domani affronterà in casa la seconda della classe, la Reggiana che vanta 76 punti in classifica, ma che è distanziata di cinque lunghezze dalla capolista Modena che ne ha attualmente 81. All’andata la Viterbese per poco non è riuscita a fare il colpaccio venendo raggiunta solo nel finale sul 3-3, su calcio di rigore, dopo essere stata in vantaggio per 2-0 e per 3-2 grazie alle reti segnate da Iuliano, Megelaitis, e Volpicelli su calcio di rigore. Una partita proibitiva per la Viterbese, che dovrà affrontare questa difficile sfida senza i centrocampisti Iuliano e Mungo, elementi importanti per questa squadra. Il tecnico della Viterbese Mr.Dal Canto recupererà per questa gara il centrocampista Megelaitis, impegnato in precedenza con la nazionale Lituana. La Reggiana è invece reduce dalla vittoria interna per 5-2 sull’Imolese e verrà a Viterbo per vincere.


Il Modena capolista, dopo aver rifilato un secco 3-0 all’Ancona-Matelica, giocherà in trasferta sul campo della Pistoiese, impelagata nella lotta per non retrocedere. La Pistoies, terz’ultima in classifica a quota 32 punti, è reduce dalla sconfitta per 3-1 sul campo della Virtus Entella ed ha bisogno di fare punti per non cadere nel baratro.
La Carrarese ha superato per 4-1 in casa la Vjs Pesaro, conquistando tre punti pesantissimi in chiave salvezza. Ora gli apuani sono a quota 42 punti in classifica in posizione tranquilla, mentre la Vis Pesaro ospiterà il Montevarchi, formazione toscana reduce dal pari interno per 1-1 con il Grosseto e che staziona a quota 38 punti in classifica. Domani la Carrarese sarà impegnata sul campo del Teramo formazione abruzzese che è reduce dal pareggio esterno a reti inviolate sul campo dell’Olbia 0-0 e staziona a quota 38, appena quattro punti fuori dalla zona Play-Out. Una gara delicata per entrambe, specie per il Teramo.
L’Olbia, dopo il pari in casa con il Teramo, giocherà in trasferta sul campo del Pontedera, reduce dal prezioso pareggio per 1-1 sul campo del Pescara, i granata del Pontedera sono a quota 41 punti in classifica, virtualmente salvi.
Il Siena, dopo il pareggio interno per 1-1 con la Lucchese si recherà sul campo del fanalino di coda Grosseto, una gara insidiosa visto che i maremmani grossetani devono fare punti per evitare la retrocessione diretta in Serie D, e per il fatto che a quota 38 punti non sono ancora al sicuro dalla zona calda della classifica.
La Lucchese, dopo il pari di Siena per 1-1, riceverà la visita allo stadio Porta Elisa di Lucca del Pescara, attuale quinto in classifica a quota 58 punti, che vuole cercare di scalare posizioni nella griglia Play-Off: una gara che si prospetta difficile per i rossoneri toscani della Lucchese.
Il Cesena altra big del girone dopo il pari sul campo della Fermana per 2-2 ospiterà allo stadio Dino Manuzzi di Cesena la forte Virtus Entella nel Big match della giornata, una gara che si preannuncia molto interessante visto il valore delle due compagini e della importanza della gara in chiave Play-Off.
Il Gubbio dopo lo scivolone interno per 2-1 ad opera della Viterbese andrà in trasferta sul campo dell’Ancona-Matelica, una gara importante per entrambe ai fini della lotta per il 6° posto in classifica.
Infine l’Imolese, penultima in classifica dopo la pesante sconfitta rimediata sul campo della Reggiana per 5-2, giocherà in casa con la Fermana, una partita che sembra già un anticipo dei Play-Out, chi sbaglia si mette veramente nei guai.
Il campionato è ormai entrato nelle battute finali, ogni partita è uno spareggio, ogni punto perso o guadagnato potrebbe essere di fondamentale importanza per ogni compagine impegnata sia nella lotta per non retrocedere che in chiave Play-Off.

RISULTATI DELLA 34° GIORNATA
VIRTUS ENTELLA-PISTOIESE 3-1
CARRARESE-VJS PESARO 4-1
FERMANA-CESENA 2-2
OLBIA-TERAMO 0-0
PESCARA-PONTEDERA 1-1
MONTECARCHI-GROSSETO 1-1
GUBBIO-VITERBESE 1-2

SIENA-LUCCHESE 1-1
MODENA-ANCONA-MATELICA 3-0

CLASSIFICA
MODENA 81
REGGIANA 76
CESENA 60
VIRTUS ENTELLA 59
PESCARA 58
ANCONA-MATELICA 50
GUBBIO 47
CARRARESE 42
VJS PESARO 41
PONTEDERA 41
LUCCHESE 41
SIENA 38
OLBIA 38
TERMAO 38
MONTEVARCHI 38
VITERBESE 34
FERMANA 34
PISTOIESE 32
IMOLESE 30 (-2)
GROSSETO 29

PROSSIMO TURNO
ANCONA-MATELICA-GUBBIO
CESENA-VIRTUS ENTELLA
GROSSETO-SIENA
IMOLESE-FERMANA
LUCCHESE-PESCARA
PISTOIESE-MODENA
TERAMO-CARRARESE
VJS PESARO-MONTEVARCHI
VITERBESE-REGGIANA
PONTEDERA-OLBIA



I

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21