Luisa Ciambella è la nuova candidata Sindaco per Viterbo

Non che servissero particolari conferme: Luisa Ciambella, ormai divisa dal partito con cui si è mossa negli ultimi anni, si presenterà come candidata Sindaco per la città di Viterbo alle prossime elezioni primaverili.

Dopo gli ultimi caldissimi giorni, che hanno visto la destra con i riflettori puntati addosso per via della ormai ufficiale divisione tra Fratelli d’Italia e il resto del cdx, torna dunque all’attenzione una candidata (ora) civica. Ad Allegrini e Frontini va dunque ad affiancarsi un’altra donna.

L’ufficialità non è stata in realtà ancora data dalla stessa Ciambella attraverso una comunicazione pubblica, ma è deducibile dall’apparizione dei manifesti pubblicitari in alcune zone della città che “invitano” ad affidarsi a lei per la guida della nuova Amministrazione in funzione del “bene comune”.

Al quadro delle forze in campo, per essere chiaro, manca dunque solo il partito di Enrico Panunzi e Alessandra Troncarelli, poiché è ormai questione di giorni che anche la coalizione di destra (Forza Italia, Udc, Lega) esca definitivamente allo scoperto: chissà che proprio questa non sia la settimana decisiva in cui si avranno a disposizione tutti i nomi eleggibili.

Ciò che è certo è che la sfida principale, a pochi giorni dall’estate, vedrà una netta prevalenza della componente femminile su quella maschile.