Stella Azzurra: prima sconfitta interna contro Anzio

NewTuscia – VITERBO – La Ortoetruria-WeCOM Stella Azzurra VT stecca la prima gara della fase promozione, battuta da Anzio per 69-79.

Non bella la prestazione dei biancostellati che, senza nulla togliere nulla alla ottima prova degli avversari, hanno approcciato il match con troppa superficialità in controtendenza a tutto quanto fatto vedere di positivo nella prima fase del campionato.

Inizio di gara con le polveri bagnate per entrambe le squadre. La Stella Azzurra fatica a centrare il bersaglio ed il solo Rovere sembra avere un impatto positivo con il campo, con 5 punti che chiudono il primo quarto sul basso punteggio di 15-12 per gli ospiti, tutti iscritti a referto per conclusioni realizzate.

Dalla seconda frazione il numeroso pubblico presente al PalaMalè attende la solita ripartenza convincente dei padroni di casa, ma la serata sembra non essere quella giusta. Percentuali di tiro basse, difesa poco efficace sui tiratori di Anzio che dimostrano di essere perfettamente in partita andando al riposo lungo sul +12 (38-26).

Si ricomincia con una buona risposta dei biancostellati che grazie a Rovere e ad una tripla di Pebole si riportano sotto (39- 43), ma quando sembra che i viterbesi possano completare l’aggancio un altro blackout regala falli e tiri agli ospiti che con precisione dalla lunetta si riallontanano nuovamente fissando il punteggio dopo 30’ sul 58-50.

Ultimo quarto e gioco da 3 di Casanova, con Cittadini che fa 2/2 ai liberi, ma Anzio risponde con un altro gioco da 3 di Nardi che dopo una penetrazione di Conte mette altri due jumper. La Stella si disunisce di nuovo ed a nulla valgono la precisione dalla linea della carità di Rubinetti e Rovere e la tripla di Cittadini. Anzio vince meritatamente una partita (79-69) che ha sempre condotto con autorità e soprattutto con la massima concentrazione per tutti i 40’.

Determinazione e concentrazione mancate entrambe ai ragazzi di Fanciullo ai quali certo non si può rimproverare una serata storta dopo mesi di ottime prove, ma certamente una mentalità sbagliata nell’affrontare la gara. Una partita che proprio perché si sapeva essere insidiosa contro un’avversaria temibile e composta da un roster di livello doveva essere affrontata con la solita convinzione che mai sino ad oggi era mancata all’Ortoetruria-WeCOM. Dato che in questa fase ogni partita assume notevole importanza, ben attenti dovranno stare i biancoblu a non ricadere in errori che potrebbero risultare pericolosissimi per il positivo futuro cammino.

ORTOETRURIA-WeCOM STELLA AZZURRA VT 69: Price 6, Cittadini 9, Rogani, Navarra ne,

Cecchini 3, Taurchini, Pebole 7, Meroi, Rovere 25, Rubinetti 14, Piazzolla, Casanova 5; Coach: U.

Fanciullo, Ass.ti: Vitali e Cardoni

ANZIO BASKET CLUB 79: Campo 2, Coronini 11, D’Alfonso 7, Nwokoye 8, Pecetta 19, Camillo 4,

Nardi 16, Conte 10, Deriu 2; Coach: M. Melchiorri

Parziali: 12-15/ 14-23/ 24-20/ 19-21

Rimbalzi: Cittadini 7, Price, Rovere, Rubinetti 4

Assist: Cittadini 4, Meroi 3

Pallacanestro Stella Azzurra Viterbo