La Viterbese passa a Gubbio grazie alle reti di Mungo e Calcagni, si riapre uno spiraglio per la salvezza

Maurizio Fiorani

NewTuscia – GUBBIO – La Viterbese espugna in rimonta il campo del Gubbio: i gialloblù, che dopo un brutto primo tempo in cui perdevano meritatamente per 1-0 sul Gubbio che era passato in vantaggio con Spalluto, soffrivano. Nella ripresa si è vista la metamorfosi della formazione di Dal Canto, che prima con Mungo e poi con Calcagni ha ribaltato il risultato, conquistando tre punti pesantissimi in classifica, domenica prossima arriva al Rocchi la Reggiana, mancheranno però Mungo e Iuliano per squalifica.

Passiamo alle formazioni delle due squadre:

GUBBIO (4-3-1-2): Ghidotti; Formiconi, Signorini, Redolfi, Bonini; Di Noia, Malaccari, Bulevardi; Arena; D’Amico, Spalluto.
A disposizione di Mr.Vincenzo Torrente: Meneghetti, Sergiacomi, Tazzer, Migliorini, Lamanna, Righetti, Fantacci, Sarao, Sainz-Maza, Doudou.

VITERBESE (4-3-3): Fumagalli; Semenzato, D’Ambrosio, Martinelli, Urso; Adopo, Iuliano, Calcagni; Volpicelli, Polidori, Mungo.
A disposizione di Mr.Alessandro Dal Canto : Bisogno, Marenco, Ricci, Polito, D’Uffizi, Maffei, Bianchimano. Allenatore: Alessandro Dal Canto.

Arbitro: Michele Delrio della sezione di Reggio Emilia
Assistenti Signori Biffi e Licari;
Quarto Uomo: Signor Fiero

CRONACA DEL PRIMO TEMPO


Al 4° La Viterbese si rende viva in attacco con Mungo che conclude in porta dal limite dell’area di rigore del Gubbio, ma il suo tiro viene respinto da un difensore umbro.
Al 10° Il Gubbio è vicino al vantaggio con Malaccari che da buona posizione manda sopra la traversa, ma grave disattenzione del difensore D’Ambrosio della Viterbese.
Al 22° la Viterbese spreca un contropiede: Polidori non serve Volpicelli libero in area di rigore umbro.
Al 24° Il Gubbio passa in vantaggio con Spalluto che servito in area non fallisce e mette in rete alle spalle del portiere Fumagalli.
Al 25° viene ammonito Iuliano della Viterbese.
Il Gubbio gioca bene e si rende pericoloso in attacco.
Al 33° vengono ammoniti Volpicelli della Viterbese e Bonini del Gubbio per reciproche scorrettezze.
Viterbese mai pericolosa in attacco, il Gubbio conduce senza particolari affanni rendendosi pericolosa in contropiede.
La prima frazione di gioco si conclude con il Gubbio in vantaggio per 1-0.

CRONACA DEL SECONDO TEMPO
La Viterbese sembra essere rientrata in campo con poca grinta.
Al 53° viene ammonito Di Noia del Gubbio per un fallo su Iuliano.
Al 55° tiro di Mungo della Viterbese dal limite dell’area di rigore, che di poco esce fuori dai pali.
Al 57° tiro di Di Noia del Gubbio, ma la sua conclusione si perde alta sopra la traversa.
Al 59° Calcagni mette in mezzo all’area di rigore del Gubbio il pallone, ma nessuno dei gialloblù riesce a toccare in rete, poi la difesa dei padroni di casa si rifugia in fallo laterale.
Al 61° Una palla filtrante di Calcagni in area di rigore per servire Polidori che per un soffio non aggancia un interessante pallone in area di rigore del Gubbio. L’azione sfuma.
Al 62° cambio nel Gubbio: esce Di Noia
Al 65° arriva finalmente il pareggio della Viterbese con Mungo che servito da Volpicelli, con una conclusione in pallonetto, mette in rete alle spalle di Guidotti.
Al 68° Punizione per la Viterbese, batte Mungo, ma il pallone viene salvato sulla linea di porta da parte di un difensore del Gubbio.
Al 73° la Viterbese in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo per la Viterbese. Pallone spiovente in area di rigore del Gubbio, la difesa rossoblù respinge corto al limite e ne approfitta Calcagni che dal limite lascia partire un gran tiro non lasciando scampo al portiere del Gubbio Ghidotti.
Al 40° calcio d’angolo per il Gubbio; pallone spiovente in area della Viterbese e conclusione dal limite che viene parata dal portiere Fumagalli.
Al 42° punizione per la Viterbese: batte Volpicelli, ma la sua conclusione viene parata dal portiere Guidotti.
Al 44° cambio nella Viterbese: esce Polidori; al suo posto entra Bianchimano.
L’arbitro concede 4 minuti di recupero.
Al 46° il Gubbio vicino al pareggio con il nuovo entrato Spalluto, ma la sua conclusione esce di un non nulla al lato.
Al 47° punizione per la Viterbese con Volpicelli che riesce un gran tiro, ma il pallone si perde alto sopra la traversa.
La partita finisce 2-1 per la Viterbese: un successo che ridona la speranza di una salvezza.

RISULTATI DELLA 34° GIORNATA
REGGIANA-IMOLESE 5-2
MONTEVARCHI-GROSSETO 1-1
CARRARESE-VJS PESARO 4-1
OLBIA-TERAMO 0-0
VIRTUS ENTELLA-PISTOIESE 3-1
PESCARA-PONTEDERA 0-0
SIENA-LUCCHESE 1-1
FERMANA-CESENA 2-2
GUBBIO-VITERBESE 1-2
CARRARESE-VJS PESARO 4-1
MODENA-ANCONA-MATELICA SI GIOCA LUNEDI 28 MARZO

CLASSIFICA
MODENA 78
REGGIANA 76
VIRTUS ENTELLA 59
CESENA 59
PESCARA 58
ANCONA-MATELICA 50
GUBBIO 47
CARRARESE 42
PONTEDERA 41
VJS PESARO 41
LUCCHESE 41
MONTEVARCHI 38
SIENA 38
OLBIA 38
TERAMO 38
FERMAMA 34
VITERBESE 34

PISTOIESE 31
IMOLESE 30 (-2)
GROSSETO 29

PROSSIMO TURNO
ANCONA-MATELICA-GUBBIO
CESENA-VIRTUS ENTELLA
GROSSETO-SIENA
IMOLESE-FERMANA
LUCCHESE-PESCARA
PISTOIESE-MODENA
TERAMO-CARRARESE
VJS PESARO-MONTEVARCHI
VITERBESE-REGGIANA
PONTEDERA-OLBIA