Tuscania sempre più al centro della canzone cristiana

NewTuscia – TUSCANIA – Tra gli spettatori confermati il vincitore del Sanremo cristiano Fra Vinicius e il Direttore artistico Fabrizio Venturi.

Venerdì primo aprile, oltre che sabato due e domenica tre aprile, sono confermati gli spettacoli della prima assoluta, al Rivellino di Tuscania, del nuovo ed attesissimo Musical “TIREREI GIU’ IL CIELO”, scritto e composto dallo stesso autore della canzone viterbese finalista al Festival cristiano di Sanremo 2022; sono aperte le prenotazioni che possono già farsi via whatsapp semplicemente cliccando su https://wa.me/393200709766 disponibile anche per ogni informazione.

Tra gli ospiti ha confermato la Sua presenza il Vescovo di Viterbo S.E. Mons. Lino Fumagalli, con il Parroco di Tuscania Mons. David Maccarri a fare gli onori di casa,  ma ci sarà straordinariamente il vincitore italiano dell’edizione 2022 del Festival della canzone cristiana di Sanremo Fra Vinicius ed anche l’ideatore, nonché direttore artistico della kermesse canora nazionale, il cantautore Fabrizio Venturi.

Non mancherà Don Giosy Cento cantautore storico della “Christian Music” italiana il quale, oltre ad aver supervisionato i testi dello spettacolo in scena e ad averne ispirato il titolo, sarà presente anche come fondatore dell’Associazione “Ragazzi del Cielo, ragazzi della Terra” a cui partecipano da diverse parti d’Italia le famiglie che hanno perso tragicamente un figlio o una figlia.

I primi giorni di aprile vedranno quindi la città di Tuscania al centro del genere musicale della “Christian Music” che sta iniziando man mano a diffondersi in Italia ed in Europa; saranno infatti ben dieci le nuove canzoni di questo genere che verranno presentate a Tuscania nel contesto dello spettacolo musicale in scena al Rivellino e che vedranno la luce dopo oltre due anni di lavoro artistico nel suo complesso; tutte le canzoni sono magistralmente arrangiate dal Maestro Mario Stendardi e suonate, per la parte chitarristica, da Valentina Campanari guitar solo della “Combriccola del Blasco”.

“Fra Vinicius ed il suo confratello Fra Joao Paulo che lo accompagnerà, entrambi brasiliani dell’Ordine della Copiosa Redenzione, si tratterranno a dormire a Tuscania ospiti di Don Pierpaolo Fanelli nella casa parrocchiale di Nostra Signora Lourdes” spiegano dall’organizzazione, “ma anche Fabrizio Venturi sarà nostro ospite a Tuscania per più di un giorno”.

Spetterà comunque alle sapienti mani del grande regista Sergio Urbani, al suo estro artistico e alla sua guida sicura far esprimere al meglio la giovane ma quest’anno favolosa “Compagnia teatrale Paolo Fornai” di Tuscania che sarà straordinariamente composta da grandi talenti canori della Tuscia viterbese. 

Per “TIREREI GIU’ IL CIELO” saliranno infatti sul palco Nicol Fano, giovane diciassettenne a rappresentare straordinariamente la Madonna Addolorata, ma anche Antonietta Guglielmo, Asia Vagnozzi, Aurora Montemagni, Barbara De Simone, Barbara Pinacoli, Doriana Sili, Elisa Evangelisti, Federica Perinelli, Irene Ferrati, Lorenzo Bartolini, Marina Brizi, Martina Sili, Serena Laici, Stefania Pucciotti.

Un cast d’eccezione ed un Musical cantato in diretta, da non perdere!

Dida:    Fra Vincius, il vincitore del Festiva cristiano di Sanremo,

             Nicol Fano, rappresenta la Madonna