Extracomunitario aggredisce personale sanitario: denunciato

NewTuscia – RIETI -Si comunica, ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti dell’indagato (che, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari,

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è DSC_0046-1024x576.jpg

è da presumersì innocente fìno alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza) che i carabinieri della stazione di Rieti hanno denuncìato alla Procura della Repubblica un cittadino extracomunitario di venti anni, già noto alle Forze dell’ordine, per lesioni aggravate nonché violenza
e minaccia ad incaricato di pubblico servizio.

ll giovane, pochi minuti prima di mezzanotte, mentre era in attesa di essere visitato al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Camillo De Lellis di Rieti, si è recato ìn “area Covid” e, senza alcun motivo, brandendo un grosso tubo in plastica, ha aggredito e minacciato il personale paramedico in servizio, cagionando a tre infermieri lesionì personali giudicate guaribili dai 5 ai 7 giorni.

ll tempestivo ìntervento dei militari e la professionalità dei paramedici ha impedito che l’aggressione avesse ben più gravi e irreparabili conseguenze.

Nel procedimento penale instauratosi nel suoi confronti, Ia sussistenza della responsabilità penale sarà accertata dal Gìudice.

ll Procuratore del Repubblica
Lina Cusano

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21