Stella Azzurra Viterbo, ennesima vittoria stavolta su Pass Roma

NewTuscia – VITERBO – Altra ottima gara per l’Ortoetruria-WeCOM Stella Azzurra Viterbo che con una prestazione di assoluta qualità e di grande autorevolezza travolge il Pass Roma 90-65 e regala ai propri tifosi uno score da urlo con quindici vittorie su sedici gare disputate, chiudendo la prima fase quale meritata solitaria capolista con il record di successi tra le squadre di entrambi i gironi del campionato.

Fanciullo si affida al collaudato starting-five con il gi

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è StellaAzzurraViterbo-1024x819.jpg

ovane Cecchini al posto dell’indisponibile Rubinetti. Primi 5 minuti punto a punto con Martino e Procaccio che rispondono a Meroi, Cittadini e Price, ma poi la Stella cambia marcia e con due triple di Meroi e Pebole comincia ad allungare.

Entra Rovere che sale letteralmente in cattedra e nella seconda frazione ne mette 19, supportato da Piazzolla e Taurchini, mentre il Pass va in affanno e subisce la difesa aggressiva dei biancostellati. Una bomba di Parlato, Cianci dalla lunetta ed il solito Martino non bastano agli ospiti per tamponare la pressione dei biancoblu che vanno al riposo di metà gara sul 51-28 con due ultime belle realizzazioni di Piazzolla e Taurchini.

Terza frazione in maggiore equilibrio con molto turnover utilizzato da Fanciullo. Rogani è come al solito preciso dall’arco in angolo, Price e Cecchini si iscrivono più volte a referto mentre i romani si affidano alla buona vena di Butteroni ed ai tiri da fuori di Parlato ed Argenti che limano un po’ il divario sul 69-51 per l’Ortoetruria-WeCOM.

Ultimi 10’ ed i viterbesi continuano a macinare gioco ed a tenere alti i ritmi: 6 punti consecutivi di Rovere, canestro di Taurchini e tripla di Casanova con un tiro dalla distanza di Petrangeli ed il solo Martino che però referta 11 punti nel quarto. I romani però si arrendono ed un Rovere “on fire”, una tripla di Casanova, Taurchini e tre punti finali di Cecchini chiudono il match sul 90-65 per la Stella
Azzurra Viterbo.

Bella partita, ben giocata da tutti gli uomini di Fanciullo anche se per la classifica non aveva più niente da dire. Una dimostrazione di solidità di tutti i protagonisti (con una eccellente prestazione dei giovani che hanno ripagato la fiducia ed il più che meritato minutaggio concessogli da un coach che in questo arco di stagione ha lavorato egregiamente facendoli crescere moltissimo) ai quali è andato il convinto gradimento dei numerosi presenti al PalaMalè.

Ora una sosta di una settimana per definire le date delle gare della successiva fase “ad orologio”, realmente incomprensibile nella sua formula che in realtà tiene scarsamente conto dei risultati ottenuti sul campo dalle migliori in classifica. Ma la Stella, se saprà dare continuità a questa fase di stagione disputata in modo pregevole, potrà certamente farsi valere anche nella prossima parte del campionato che deciderà le squadre che accederanno ai playoff.

Per ora un convinto e grandissimo applauso ad un gruppo e ad uno staff che hanno sin qui portato tanto in alto i colori del basket viterbese. Anche se la strada da fare è ancora lunghissima e piena di difficoltà.

ORTOETRURIA-WeCOM STELLA AZZURRA VT 90: Price 10, Cittadini 4, Rogani 6, Cecchini 7, Taurchini 8, Pebole 9, Meroi 7, Rovere 28, Piazzolla 2, Casanova 9; Coach: U. Fanciullo, Ass.te: J. Vitali

PASS ROMA 65: Franceschina, Procaccio 6 Butteroni 8, Lo Basso, Argenti 6, Martino 30, Petrangeli 3, Laureti, Cianci 4, Parlato 8; Coach: F. Casadio, G Alessandri
Parziali: 20-15/ 31-13/ 18-22/ 21-14

Rimbalzi: Rovere 8, Price 6, Piazzolla 5
Assist: Cecchini 6, Taurchini 4, Meroi 3

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21