Sorpreso dai carabinieri con un motorino appena rubato

NewTuscia – VIGNANELLO – Carabinieri della Stazione di Vignanello durante un servizio mirato di controllo del territorio, a seguito di un posto di controllo finalizzato a monitorare la viabilità  stradale, hanno fermato per identificarlo e sottoporlo a controllo amministrativo il conducente di un ciclomotore, ma appena iniziati gli accertamenti i Carabinieri si sono subito accorti che il mezzo era da pochi minuti stato rubato a Vignanello ed era stato appena segnalato ed il soggetto era in fuga a seguito del furto, quindi immediatamente lo hanno bloccato, e lo hanno dichiarato in arresto per furto e condotto in caserma; il mezzo è stato restituito al proprietario .

PRESUNZIONE DI INNOCENZA

Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono effettuate indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza, art 27 Costituzione, è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.