Riparte l’attività del centro sociale anziani di Tarquinia

Il 6 marzo si è tenuta l’assemblea dei soci. Il 20 marzo si svolgeranno le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali


NewTuscia – TARQUINIA – Il centro sociale anziani di Tarquinia riparte. Al bocciodromo della città etrusca si è svolta il 6 marzo l’assemblea dei soci, con la partecipazione dell’assessore comunale ai servizi sociali Alberto Riglietti. Al presidente Carlo Meraviglia, di fronte a una platea molto numerosa, il compito di illustrare il bilancio consuntivo 2021, approvato all’unanimità; le attività svolte nel corso degli ultimi 12 mesi, per il secondo anno consecutivo fortemente condizionate dal covid; il programma per il 2022 che dovrebbe finalmente ritornare alla normalità, con tante iniziative ludiche e culturali in calendario, in modo particolare per l’estate. Primo importante appuntamento sarà il rinnovo delle cariche sociali, con le elezioni che si terranno il 20 marzo. “Un passaggio fondamentale per il centro anziani che, per numero dei soci, è tra i più grandi della provincia di Viterbo – afferma il presidente Carlo Meraviglia -.

Sono stati due anni molto difficili e chi sarà eletto avrà il compito di traghettare la struttura in una nuova fase di ritrovata normalità. La pandemia ha infatti bloccato ogni tipo di attività in presenza e, per tanti soci, questa assemblea è stata l’occasione di ritrovarsi dopo molti mesi. Uno degli obiettivi più importanti da raggiungere sarà quello di riavere una sede, con la vecchia messa a disposizione per il centro di vaccinazione. Al riguardo, abbiamo presentato le nostre proposte all’Amministrazione comunale e ci auguriamo di trovare quanto prima una soluzione positiva”.