NewTuscia – ROMA – “Dopo 15 anni di attesa, finalmente la Regione Lazio torna ad assumere psicologhe e psicologi per i consultori di Roma e del territorio provinciale. Si tratta di un risultato importantissimo e di un segnale di forte speranza, nella delicata fase che stiamo vivendo. Le nuove assunzioni consentono di recuperare terreno prezioso sul fronte della mancanza di personale, grave problema di cui l’intero sistema sanitario regionale ha sofferto e soffre ancora oggi, a causa del lungo commissariamento e del blocco del turnover.

L’approvazione della graduatoria definitiva della ASL Roma 2 capofila, che consente di destinare 45 dirigenti medici della disciplina “psicologia clinica” ai consultori di Roma e 15 per quelli della provincia, è il frutto di un lungo lavoro avviato anni fa: già nel 2016 il Consiglio regionale aveva approvato un mio ordine del giorno che chiedeva nuove assunzioni dedicate proprio ai consultori.

L’impegno ora deve continuare: continuiamo a lavorare, per far sì che questo sia solo un passaggio di una fase più ampia, che ci vede impegnati nella costruzione di una sanità attenta ai nuovi bisogni e alle nuove fragilità”. 

Così in una nota la consigliera regionale del Lazio Marta Bonafoni, capogruppo della Lista Civica Zingaretti

Marta Bonafoni