Stella Azzurra Viterbo inarrestabile: con la Tiber sono 13 vittorie consecutive

NewTuscia – VITERBO – L’Ortoetruria-WeCOM Stella Azzurra VT batte al PalaMalè anche la Tiber Basket e regala ai propri tifosi il tredicesimo successo consecutivo in campionato. Partita comunque non facile quella controi romani che hanno saputo opporsi per tre quarti di gara ai padroni di casa grazie ad una buona prestazione corale e ad una difesa molto aggressiva. Starting five con Meroi, Rubinetti, Pebole,

Price e Cittadini e la Stella inizia bene il match con un canestro di Cittadini, uno di Price ed uno di Rubinetti, ma è Pebole che nel primo quarto mette sette punti a referto e marca il primo break dei suoi. I romani però non vogliono subire passivamente l’allungo degli avversari e Bistarelli e Ricciardi limitano i danni con la prima frazione che si chiude sul 17-13 per i viterbesi. Nel secondo quarto alle due bombe di Price e Pebole rispondono analogamente Bistarelli ed Algeri, con la Stella che
però non riesce a dare una svolta decisiva all’incontro anche perché si fa un po’ prendere dal nervosismo per qualche decisione che reputa dubbia sotto le plance. Si procede punto a punto ed a metà gara il tabellone segna 32-25 per i biancoblu.

Nel terzo quarto l’Ortoetruria-WeCOM rallenta il ritmo ed i capitolini cercano spesso la via della penetrazione a canestro, sfruttando al massimo con Algeri, Ricciardi e Meschini i numerosi falli fischiati alla difesa stellata che portano agli ospiti 10 punti raccolti dalla linea del tiro libero sui 18 complessivi realizzati nel quarto.

La Tiber si avvicina a -1 e Rubinetti riallarga il divario con due triple e 4/4 dalla lunetta che chiudono la penultima frazione sul 46-43 per il team di Fanciullo. Entra Rogani, assente dal campo dal 19 dicembre ed in tre minuti insacca due triple dall’angolo che rilanciano i biancostellati, Rovere firma un bel tap-in, Casanova intensifica la linea difensiva e Rubinetti attacca spesso il ferro capitalizzando quattro liberi prima di siglare una bella tripla. La Tiber ha scarse energie ancora disponibili e poco possono fare i 6 punti di Algeri e la bomba finale di Ricciardi. La gara si chiude ben prima della sirena, con le due squadre che si scambiano i saluti in campo con ancora quasi 40” da giocare e con il tabellone che fissa il punteggio sul 68-58 per la Stella Azzurra Viterbo. Gruppo al centro del parquet a salutare il numeroso pubblico presente al PalaMalè che applaude l’ennesima vittoria dei viterbesi.

Due punti importanti per i biancostellati, anche se dopo la bellissima prestazione offerta domenica scorsa a Grottaferrata apparsi in alcuni passaggi un po’ scarichi mentalmente ed eccessivamente fallosi ai liberi.

Nella Stella molto buona la gara di Pebole, tra gli ospiti Algeri il migliore. Prossima partita quella di sabato 26 sul difficilissimo campo di Palestrina.

ORTOETRURIA-WeCOM STELLA AZZURRA VT 68: Price 9, Cittadini 6, Navarra ne, Rogani 6, Cecchini 2, Taurchini 2, Pebole 11, Meroi, Rovere 9, Rubinetti 22, Piazzolla, Casanova 1; Coach: U. Fanciullo, Ass.ti: J. Vitali, U. Cardoni

§TIBER BASKET 58: Algeri 19, Dalsasso 5, Bistarelli 8, Gentile, Ricciardi 17, Romanelli 2, Meschini 7, Padovani, Vincenzi, Odorisio; Coach: P. Santucci, Ass.te: G. Donati.
Parziali: 17-13/ 15-12/ 14-18/ 22-15

Rimbalzi: Price 11, Rovere 7; Assist: Rubinetti 3

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21