Rieti: carabinieri arrestano un vent’enne

NewTuscia – RIETI – Si comunica, ai fini dell’esercizio del diritto di cronaca costituzionalmente garantito e nel rispetto dei diritti dell’indagato (che, in considerazione dell’attuale fase di indagini preliminari, è da presumersi innocente fino alla sentenza irrevocabile che ne accerti la colpevolezza) che, nei giorni scorsi i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rieti hanno tratto in arresto in flagranza un ventenne extracomunitario per furto in abitazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni. Durante un servizio teso al contrasto dei reati predatori, i militari sono intervenuti, su attivazione della Centrale Operativa di Rieti, in zona “Quattro Strade”, dov’era stata segnalata una persona che aveva
appena scavalcato un recinto di un’abitazione privata.

Il tempestivo intervento dei Carabinieri della Sezione Radiomobile e della Stazione di Cantalice ha consentito di rintracciare e di trarre in arresto il giovane nelle vicinanze dell’abitazione, mentre era ancora in possesso della refurtiva. Nel corso delle operazioni di fotosegnalamento, l’uomo, già noto alle forze di polizia e irregolare sul territorio nazionale, ha dato in escandescenze, spintonando i militari operanti e causando ad uno di lora ferite giudicate, dal Pronto Soccorso di Rieti, guaribili in 15 giorni. La professionalità dei Carabinieri ha fatto sì che l’arrestato, invece, rimanesse incolume. La merce, del valore di circa 650 euro, è stata restituita alla persona offesa ed il ventenne è stato denunciato in stato di arresto a questa Procura della Repubblica. Nel procedimento penale instauratosi nei suoi confronti, la sussistenza della responsabilità penale sarà accertata dal Giudice. Il presente comunicato viene trasmesso al Comando Provinciale Carabinieri – R.O.N.I. di Rieti.