Poste Italiane “prenota ticket”: le parole chiave più cliccate nella Tuscia nel 2021

 Notevole l’incremento dell’utilizzo dei canali digitali aziendali ma sorprendentemente il servizio on line più richiesto è il biglietto elettronico per pianificare l’appuntamento “in presenza” in ufficio postale

NewTuscia – ROMA – Prenotare il turno in ufficio postale è il servizio più ricercato nella Tuscia sul sito poste.it nel corso del 2021.

Il “naturale” sempre più diffuso utilizzo di internet e la notevole accelerazione di questa evoluzione dei comportamenti indotta dalla necessità, soprattutto in questi due anni di emergenza, di trovare delle alternative alle classiche modalità di consumo hanno contribuito al notevole incremento dell’utilizzo dei canali alternativi messi a disposizione anche da Poste Italiane.

Tuttavia, rimane sorprendente come il servizio on line più richiesto sia quello che facilita la richiesta di una prestazione “in presenza”. L’opzione “prenota ticket”, infatti, è la “locuzione chiave” largamente più cliccata dai cittadini della Tuscia i quali, molto spesso per una semplice preferenza non dettata da effettive necessità, hanno scelto di utilizzare l’opzione digitale non per finalizzare da remoto delle operazioni ma come mezzo di accesso agli sportelli degli uffici postali.

Il “ticket elettronico” ha pertanto riscosso un notevole gradimento e, forse, al continuo incremento dell’utilizzo di questo servizio ha concorso notevolmente anche l’esigenza di ritrovare le tradizionali abitudini che le restrizioni adottate per contenere i contagi hanno in qualche modo contribuito a farle sembrare straordinarie o quantomeno difficili dal considerarle “normali”.

A Viterbo e provincia, la prenotazione del turno a sportello da remoto è già disponibile in 24 uffici postali e oltre alla possibilità di programmare la visita dal proprio computer collegandosi al sito poste.it, può essere richiesta attraverso altre modalità “da remoto” ovvero utilizzando le app gratuite “Ufficio Postale”, “Bancoposta” e  “PostePay”. Recentemente, inoltre, è stato implementato anche il canale WhatsApp, al numero 3715003715, per una prenotazione agevolata dall’interazione con un Assistente Digitale. Il servizio “prenota ticket” è peraltro disponibile per tutti i cittadini, non solamente per i clienti di Poste Italiane.

Le altre principali parole chiave più cliccate nel corso dello scorso anno sono state “Spid” e “Certificazione Isee”.

Per quanto riguarda il primo servizio, i numeri consuntivi del 2021 ne restituiscono l’evidente peso specifico. Nella Tuscia, infatti, sono state rilasciate ben 116mila Identità Digitali. Lo Spid, oltre che sul sito posteid.poste.it, può essere richiesto in tutti gli uffici postali, per i titolari di un conto Bancoposta o di una carta Postepay. In alternativa, è possibile registrarsi tramite l’app “PosteID”, scaricabile gratuitamente da App Store o Google Play.

L’ISEE è la terza parola più cliccata e sicuramente i cittadini della Tuscia l’hanno scelta per la semplicità e la rapidità con la quale il sistema mette a disposizione i dati richiesti per ottenere in tempo reale la certificazione e per la possibilità di essere guidati nei vari percorsi dall’Assistente Digitale di Poste Italiane. Il link dedicato è https://www.poste.it/prodotti/rilascio-certificazione-ai-fini-isee.html ma i dati per la presentazione dell’attestazione ISEE possono essere richiesti anche sul sito postepay.it. Disponibile inoltre il numero verde 800.00.33.22.

Particolarmente apprezzati a Frosinone e provincia sono anche i “pagamenti digitali”, comparto in forte espansione trainato dalla diffusione capillare delle carte PostePay. Tramite le carte di pagamento e il Conto BancoPosta, gestibili dal sito poste.it o dalle app di Poste Italiane, i cittadini possono infatti accedere “da remoto” ad una serie di operazioni di pagamento come ad esempio bollettini, multe, imposte e tributi tramite il modello F24 o il sistema PagoPA.

Poste Italiane