“Bonus 110%, il Comune di Montalto procede a rilento con le pratiche”

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Sono passati mesi dall’entrata in vigore del bonus 110% e a seguito della nuova legge finanziaria, nonostante la proroga a tutto il 2023 c’è l’obbligo di concludere il 30% dei lavori entro il 30 giugno di quest’anno. E fin qui nessun problema, se non fosse che ci arrivano continue lamentele da parte di privati cittadini e tecnici che da mesi e mesi aspettano la risposta al loro accesso agli atti da parte dell’ufficio urbanistica del comune.

Un disservizio non giustificabile: una manovra come questa avrebbe dovuto vedere in prima linea l’assessore all’urbanistica affinché l’evasione delle pratiche avvenisse con puntualità e precisione.

Così non e’ stato e non e’. Ne va dell’economia del paese e del bene delle tante persone che lavorano grazie a questo incentivo del Governo.

Visto che, sempre grazie al Governo, i comuni possono assumere personale aggiuntivo di ausilio per il buon andamento della macchina amministrativa, cosa sta facendo il comune di Montalto in tal senso?F acciamo un appello sperando in una pronta e netta inversione di marcia affinché i cittadini e tutto il comparto edilizio, possano espletare correttamente e nei tempi il proprio lavoro.

Daniela Scatolini
Presidente di Uniti per Cambiare

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21