Aeopc di Tarquinia in azione su vari fronti

NewTuscia – TARQUINIA – I volontari AEOPC sono stati impegnati in questi giorni su due incendi e per rimuovere dei rami pericolanti a Tarquinia, senza fermare la costante attività di supporto agli ospedali di varie province per l’emergenza Covid.  

“Siamo prontamente intervenuti – riferisce il Presidente Alessandro Sacripanti- i volontari dell’AEOPC con le squadre specializzate hanno provveduto a rimuovere con i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale dei grossi rami pericolanti sulla strada nei pressi delle scuole alla zona Artigianale. In due altre diverse giornate – aggiunge Sacripanti – i nostri volontari sono intervenuti con mezzi pickup e autobotte con i Vigili del Fuoco per un incendio di sterpaglie nei pressi dell’Aurelia bis e successivamente in zona Carcatelle per un canneto in fiamme”. Tutte le operazioni sono state svolte su attivazione della Sala operativa regionale ed in contatto con il Sindaco Alessandro Giulivi.

I volontari AEOPC sono da anni una garanzia sul territorio, sia per gli interventi antincendio per le emergenze meteo,  che per il fondamentale supporto ed assistenza alla popolazione per l’emergenza Covid. La loro tempestiva disponibilità è consolidata e sono numerosi gli attestati di stima dei cittadini e delle autorità locali verso i volontari che ne fanno parte. Dall’AEOPC ricordano che per qualsiasi segnalazione o emergenza è attivo il numero verde 800088307 del C.O.C. Centro operativo comunale. 

Aeopc Tarquinia 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21