Deliberata l’intitolazione a don Ottaviano Maurizi della piazza adiacente Santa Maria della Pietà

Sarà intitolata a don Ottaviano Maurizi la piazza adiacente Santa Maria della Pietà. Lo ha deliberato la Giunta comunale di Cori con l’intento di valorizzare e tenere viva la memoria di figure emblematiche del territorio e in particolare di persone quali don Ottaviano, scomparso nel gennaio 2021 all’età di 91 anni.

Così porterà il suo nome la piazza dominata dalla chiesa di cui fu parroco per una vita.

Don Ottaviano Maurizi, infatti, ha guidato per sessanta anni la Collegiata di Santa Maria della Pietà, è stato il parroco di Cori valle, il sacerdote che per tutta la sua lunga vita è stato presenza costante per l’intero paese, per Cori valle come per Cori monte, e anche per Giulianello, dove era nato nel 1929. Uomo di studio, di fede e di cultura, raffinato intellettuale, dalla semplicità ed umanità innata, la parola buona ed il consiglio per tutti, grande capacità di ascolto dei bisogni, dei dolori, dei problemi dei suoi parrocchiani e concittadini. Egli, inoltre, profondamente attaccato alla Città e alle istituzioni, ha sempre coltivato uno stretto rapporto con l’ente comunale e con le varie amministrazioni succedutesi alla guida della Città di Cori.

“Don Ottaviano – ricorda il sindaco, Mauro De Lillis – è stato parroco di Santa Maria della Pietà dal 1968 al 2012, dopo aver già svolto servizio di viceparroco per circa 16 anni. Nato a Giulianello, ha praticamente trascorso tutta la sua vita a Cori, accompagnando generazioni di coresi in tappe fondamentali della vita. È stato anche il mio parroco per tanti anni. Ci ha visti bambini, ragazzi e poi uomini e donne. Mille ricordi ci legano a lui, i ricordi di un’esistenza intera”.