Riprendono sabato prossimo gli appuntamenti di Trinità Incontra

NewTuscia – VITERBO – Dopo le iniziative e gli incontri dello scorso autunno, finalizzati ad evidenziare il rapporto tra il senso di Dio e la modernità, Trinità Incontra torna con un evento sull’arte di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio , che avrà luogo sabato 29 gennaio alle ore 17 alla sala Mendel e che aiuterà a vedere il rapporto tra il cristianesimo e la modernità. Caravaggio vive all’inizio dell’epoca moderna, caratterizzata soprattutto dalla rivoluzione protestante. Non perde tempo a discutere con i teologi ma prende tela e pennelli per dire al mondo che cosa è diventata l’umanità con la venuta di Cristo nel mondo e che cosa continua ad essere la Chiesa in forza di questo evento.

Saranno proiettati dei video che illustreranno la vicenda umana e artistica del Caravaggio e saranno presentate alcune delle sue opere più significative.
A febbraio, e precisamente sabato 19 alle 17 è previsto un secondo incontro sempre sullo stesso filone che riguarderà la lettura e il commento di alcune pagine de I promessi sposi di Alessandro Manzoni, in particolare la vicenda dell’Innominato, narrata nei capitoli 21-23. Si tratterà di mettere in evidenza l’altissima umanità del personaggio, nonostante il suo passato vissuto da scellerato, e il bellissimo quadro dell’incontro con il Card. Federigo Borromeo che segnerà la sua conversione.

Chiuderà il breve ciclo l’incontro con il professor Gianluca Zappa, docente di lettere al liceo Buratti, che venerdì 1 aprile alle ore 17, insieme ad alcuni studenti, presenterà l’esperienza drammatica dello scrittore Dino Buzzati.