“La città non è in vendita”

NewTuscia – ROMA – Tutti gli esseri umani hanno diritto ad avere un’abitazione dignitosa, pertanto sgomberi e sfratti non possono essere eseguiti rispondendo al criterio di ordine pubblico.La estromissione da immobili pubblici o privati deve avvenire soltanto se garantito il passaggio da casa a casa.

Rifondazione Comunista aderisce e partecipa alla mobilitazione del 29 gennaio alle ore 15 in Piazza Vittorio.Chiediamo al Prefetto ed alle Istituzioni interessate una moratoria nell’esecuzione degli sgomberi e degli sfratti sino a quando non potràessere garantito realmente il passaggio casa a casa. 

Partito della Rifondazione Comunista-Se Roma, Castelli, Litoranea

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21