Presentazione del Piano Integrato Urbano della Città Metropolitana di Palermo

NewTuscia – PALERMO – Alla scadenza della prima fase di accreditamento, i Comuni che hanno presentato istanza di finanziamento sono stati 75, di cui 17 comuni singoli e 13 raggruppamenti sopra i 10 mila abitanti. 159 le schede preliminari presentate, per una richiesta di 235 milioni di euro, che riguardano il recupero, la ristrutturazione e la ri-funzionalizzazione ecosostenibile delle strutture edilizie e delle aree pubbliche, progetti legati alle Smart Cities, ai trasporti ed al consumo energetico. 

I progetti dovranno essere trasmessi dai Comuni entro il 31 gennaio 2022.

La Città Metropolitana provvederà quindi alla selezione dei progetti e alla redazione definitiva del piano integrato che dovrà avere un importo massimo di 195 milioni di euro e sarà trasmesso al Ministero dell’Interno entro il 17 marzo 2022. 

I decreti di finanziamento si prevedono entro l’inizio del mese di aprile 2022.

“Forte impegno della Città Metropolitana a servizio e in spirito di collaborazione con i Comuni dell’area provinciale per utilizzare con tempestività – grazie all’impegno della cabina di regia coordinata dal Segretario-Direttore Generale, Antonella Marascia – i fondi del PNRR. Primo passo di un percorso di grande rilievo per territori e cittadine e cittadini”. 

Lo ha dichiarato il Sindaco metropolitano, Leoluca Orlando