Raccontare il territorio: una collaborazione tra l’indirizzo Audiovisivo Multimediale del Liceo Artistico “Midossi” con l’ Istituto Luce

NewTuscia – TUSCANIA – Notizie dal mondo della scuola: durante il periodo durissimo della pandemia, la scuola non si ferma. Alle Superiori si confermano i  PCTO (ex Alternanza Scuola Lavoro). La sigla recita  Percorsi per le Competenze Trasversali per l’ Orientamento: una modalità didattica che attraverso l’esperienza pratica aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini degli studenti, ad arricchirne la formazione e a orientarne il percorso di studio e di lavoro grazie a progetti in linea con il loro piano di studi.

Da ASL a PCTO: cos’è cambiato? I nuovi percorsi di qualità per la didattica alle medie superiori in Provincia di Viterbo nonostante la pandemia

Il Liceo Artistico “U. Midossi” di Vignanello, rilancia i PCTO, coniugando attività in presenza con incontri a distanza ,mettendo al primo posto le esigenze dello studente e la qualità del percorso: quest’anno la 4°A dell’ indirizzo Multimediale inaugura un PCTO  in collaborazione con Cinecittà S.p.A e l’Archivio Storico Luce e raddoppia con un in gemellaggio: coinvolto quindi il Liceo Artistico EPN di Rieti.

Nel progetto “Dialogo tra due province dell’alto Lazio” l’obiettivo è generare uno scambio, attraverso la produzione di contenuti audiovisivi e grafici inediti, tra Rieti e Viterbo, due province vicine ma che non si conoscono abbastanza. “Abbiamo immaginato che potessero essere proprio alcuni adolescenti reatini e viterbesi ad interrogarsi sui propri territori e su quelli vicini e a condividerne una narrazione visiva tra analogie e divergenze”, ci racconta Andrea Scappa, di Luce per la Didattica ,Tutor esterno del progetto. Nodo tematico, oggetto di studio, riflessione e rielaborazione, la presenza dei laghi e il rapporto con le province in cui si trovano: parliamo del iLago del Salto e del Turano per la Sabina e il Lago di Vico per la Tuscia.

Gli studenti delle due province laziali racconteranno per immagini il proprio territorio: un paesaggio mutevole e stratificato, denso di storia e le relazioni tra chi lo abita o lo attraversa.

Appuntamenti quidi in presenza, anche fuori dal contesto scolastico oppure nei luoghi di indagine con momenti di approfondimento insieme ad esperti e studiosi come Andrea Sasso e ad Armando Di Marino della Riserva Naturale del Lago di Vico e Gilda Nicolai, docente dell’Università della Tuscia. Il gruppo di studenti del Liceo “U. Midossi” verrà guidato nella prima fase, da Patrizia Cacciani, Responsabile Ufficio studi ricerche, didattica e biblioteca dell’Archivio Luce, tra il patrimonio fotografico e cinematografico dell’Archivio Storico Luce. Da febbraio a marzo, gli studenti avranno l’opportunità di partecipare a workshop teorici e pratici con fotografi e filmaker professionisti che guideranno i ragazzi in uscite esterne finalizzate alla produzione e alla sperimentazione fotografica al territorio circostante e al Lago di Vico. Successivamente gli studenti del Liceo Artistico di Vignanello e del Liceo di Rieti, si confronteranno con le loro narrazioni sul lago attraverso la fotografia, la grafica e il video; in quest’ ultima fase, gli studenti del viterbese e reatini, saranno impegnati nel PCTO per ideare la forma più adatta per una restituzione pubblica a giugno, possibilmente sui luoghi interessati. Il percorso verrà raccontato sul sito e sui canali social di Luce per la Didattica e sui canali social di entrambi i Licei coinvolti.

(a cura del Team Comunicazione del Liceo Artistico di Vignanello,alleghiamo 2 foto:n. 1 ’incontro con la Direttrice dell’ Archivio Luce in presenza,n. 2. Il 4° A sul territorio

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21